Migliaia di alberi davanti alle scuole di Milano: ecco il progetto per rendere la città più green

Si tratta di un tassello del progetto ForestaMi finanziato dal gruppo assicurativo Axa

La biblioteca degli alberi - foto Urbanfile

L'obiettivo a lungo termine è quello di piantare entro il 2030 3 milioni di alberi nella città metropolitana di Milano, praticamente uno ogni persona che vive nell'area metropolitana. Un progetto ambizioso quello di ForestaMi che prenderà il via dalle scuole della città: nei prossimi mesi, infatti, saranno piantati alberi per 100mila euro grazie alla collaborazione tra Axa e Palazzo Marino. Il progetto del gruppo assicurativo è stato presentato nella serata di mercoledì 17 luglio in occasione del concerto-evento 'Know You Can' in Piazza Gae Aulenti.

Il Politecnico di Milano ha già completato una mappatura delle scuole che attraverso un concorso potranno candidarsi per rendere più verde la propria struttura, abbracciando un progetto di forestazione urbana e di piantumazione. Un comitato di selezione valuterà i progetti che verranno poi annunciati il 21 marzo 2020 in occasione dell’International Forest Day.

"Siamo orgogliosi di sostenere il progetto di forestazione urbana ForestaMi — ha dichiarato il ceo di Axa Italia Patrick Cohen —. In particolare, abbiamo scelto di legare l’ambiente all’educazione delle nuove generazioni, investendo in un progetto per rendere più verdi gli spazi esterni delle scuole e coinvolgendo gli stessi studenti nella fase di progettazione".

"Piantare alberi, fare boschi, moltiplicare il numero delle piante lungo le strade, nelle piazze, nei cortili, sui tetti e sulle facciate delle nostre città, è il modo più efficace, economico e coinvolgente per rallentare il riscaldamento globale, ridurre i consumi e pulire dalle polveri sottili l’aria che respiriamo — ha spiegato Stefano Boeri —. La forestazione urbana è oggi in cima alle agende delle grandi metropoli del pianeta (da New York a Melbourne, da Shanghai a Parigi) e la Grande Milano, con il progetto di 2 milioni di alberi entro il 2026 (data delle Olimpiadi invernali) e 3 milioni entro il 2030, si candida a diventare una delle città protagoniste di una grande campagna per invertire il cambiamento climatico nel mondo".

ForestaMi: alberi per migliorare la qualità dell'aria

L'iniziativa è stata lanciata nell'autunno del 2018 da dal Politecnico di Milano (responsabile scientifico il professor Stefano Boeri) e si pone l’obiettivo di migliorare la qualità dell’aria, degli spazi verdi e delle connessioni vegetali, attraverso un progetto di forestazione urbana che prevede la piantumazione di un albero per ogni persona che vive nella città metropolitana di Milano entro il 2030.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento