La corsa agli Ambrogini: Pinketts, Mahmood, Gallinari, Squinzi e il "simbolico" Meazza

Circolano i primi nomi per gli Ambrogini 2019. Ecco le proposte

Lo scrittore Andrea Pinketts

E' partita la corsa agli Ambrogini d'Oro del 2019. A novembre l'ufficio di presidenza del consiglio comunale (insieme ai capigruppo) sceglierà la rosa di nomi (al massimo 30 medaglie e 40 attestati, il sindaco ha diritto di veto) e poi, il 7 dicembre, come da tradizione, i premi saranno consegnati al Teatro Dal Verme.

Il "toto Ambrogini" comincia con le candidature, avanzate dai consiglieri comunali. Quest'anno c'è tanta musica tra le proposte. A iniziare da Mahmood, vincitore in carica del Festival di Sanremo, legatissimo al quartiere Gratosoglio. Il suo nome è stato avanzato da Gianluca Comazzi (Fi), mentre un altro "azzurro", Alessandro De Chirico, vorrebbe vedere premiate Le Vibrazioni e il leghista Alessandro Morelli ha proposto Mogol. Carlo Monguzzi del Pd infine candiderà Ricky Gianco. 

Tra le candidature rese note finora, due quelle legate alla letteratura: Antonio Scurati, proposto da Elena Buscemi (Pd), fresco vincitore del premio Strega con il suo libro su Mussolini, e Andrea Pinketts, scomparso a fine 2018, proposto da Gianluca Comazzi (Fi). E tra gli Ambrogini alla memoria, c'è anche il nome di Giorgio Squinzi, imprenditore, presidente di Confindustria e patron del Sassuolo, scomparso recentemente proprio a Milano. 

Ambrogino "simbolico" a Meazza

Ma Comazzi ha "ripescato" anche il nome di Giuseppe Meazza, campione che giocò sia nell'Inter sia nel Milan, a cui è intitolato lo stadio di San Sro. Un chiaro segnale a difesa dello stadio attuale, da parte del consigliere azzurro, su cui c'è invece l'ipotesi dell'abbattimento per costrruirne uno nuovo di zecca a fianco. Proprio in questi giorni la Sovrintendenza è intervenuta per "difendere" la sagoma dell'impianto, definita icona dello sport. Se i consiglierri approvassero il nome di Meazza tra gli Ambrogini, sarebbe un segnale piuttosto forte. Anche se, in realtà, i consiglieri dovrebbero anche decidere con un voto sulla questione stadio prima di assegnare gli Ambrogini, salvo proroghe.

Tra gli altri nomi circolati, infine, quello dell'immobiliarista Manfredi Catella, la Fondazione Ismu, il cestista Nba Danilo Gallinari, il giornalista Alfonso Signorini, la squadra di pallacanestro femminile Sanga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

Torna su
MilanoToday è in caricamento