Animali in città: Cologno Monzese è la migliore città della Lombardia

Ottavo rapporto di Legambiente: la cittadina dell'hinterland primeggia in regione

Repertorio

Cologno Monzese è il miglior comune lombardo per la "gestione" degli animali che vivono in città. Lo rende noto Legambiente, che ha pubblicato l'ottava edizione di "Animali in città", il rapporto annuale sull'efficienza delle prestazioni rivolte agli animali d'affezione sia a livello comunale sia delle aziende sanitarie territoriali.

Il comune dell'hinterland di Milano è risultato il migliore, in regione, in tutti e sei gli indicatori da cui è stata tratta la classifica: applicazione di norme e regolamenti, dotazione dei lettori di microchip assegnati al personale dipendente, conoscenza delle informazioni sull'anagrafe canina, adeguatezza delle informazioni sull'anagrafe felina, informazioni sulla presenza di strutture dedicate agli animali da compagnia, partecipazione al tavolo per il contrasto delle esche avvelenate presso la prefettura.

Il rapporto viene stilato sulla base dati ricevuti da 1.162 comuni italiani, circa il 15% delle amministrazioni italiane, e da 45 aziende sanitarie, equivalenti al 39,5% del totale nazionale, attraverso la compilazione di dettagliati questionari, le cui risposte sono poi suddivise in macro aree.

Le migliori aziende sanitarie territoriali in Lombardia sono statte invece l'Ats Montagna (Sondrio, Valtellina, Valcamonica) e l'Ats Città Metropolitana (Milano e Lodi). «Le principali differenze tra città e paesi riguardano la "vivibilità" percepita dai cittadini - spiega Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia - nelle metropoli e nelle grandi città parliamo di diffusione e prossimità di spazi dedicati, come le aree cani attrezzate, di un’offerta di trasporto pubblico adeguata e della possibilità di accesso ai luoghi pubblici».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«In questo gruppo - continua Meggetto - il comune di Milano, offre un elevato numero di aree dedicate, sono 374, e un’ampia offerta di trasporto pubblico. Gli animali in città sono una risorsa preziosa per la serenità deicittadini, come dimostrano gli elevati numeri di gatti e cani iscritti alle anagrafi feline e canine. Svolgono un ruolo sociale importante per le famiglie, soprattutto per anziani e persone sole, pertanto va tutelato il diritto al benessere e rispettate le loro esigenze, garantendo loro servizi sanitari all’altezza e ai padroni di essere messi in condizioni ottimali per vivere la città con i propri amici a quattro zampe».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento