Gabriel perde il padre dopo aver tentato di salvarlo, l'appello: "Aiutiamolo"

Il 15enne aveva praticato il massaggio cardiaco al genitore, che però è morto più tardi in ospedale. Il 16 marzo si è tenuto il funerale

Gabriel e il padre (da Facebook/Aiutiamo Gabriel)

A soli 15 anni Gabriel ha visto suo padre Daniele avere un infarto e, coraggiosamente, gli ha praticato un massaggio cardiaco che è riuscito a salvarlo. Purtroppo però l'uomo è morto più tardi in ospedale a causa di complicazioni, lasciando il ragazzino orfano. Ora i concittadini cambiaghesi di Gabriel hanno lanciato un appello sui social per aiutare il piccolo e la sua mamma.

"Apriamo questa pagina per tutti coloro che hanno espresso il desiderio di voler aiutare Gabriel in questo momento difficile, ma non sanno come farlo - si legge sulla pagina Facebook 'Aiutiamo Gabriel' -. Intanto vi ringraziamo tutti quanti per la vicinanza ed i numerosi messaggi e gesti d'affetto". 

La perdita improvvisa

Il padre di Gabriel, 52 anni, ha avuto un infarto lo scorso 8 marzo, mentre si trovava con il ragazzo. Quest'ultimo - scrive La Martesana - ha avuto la prontezza e il coraggio di praticare al genitore un massaggio cardiaco, riuscendo effettivamente a far riprendere il suo battito cardiaco. 

Ricoverato all'ospedale San Raffaele, però, Daniele è morto più tardi per alcune complicanze. I dottori dell'ospedale, che hanno tentato in diversi modi di salvare l'uomo, hanno definito Gabriel un eroe per quanto era riuscito a fare.

L'appello

Moglie e figlio del 52enne si sono trovati ad affrontare la terribile perdita. Nella mattinata di sabato 16 marzo a Cologno Monzese si è svolto il funerale di Daniele. Ora amici e conoscenti della famiglia di Cambiago chiedono per Gabriel un aiuto affinché al ragazzino possa essere assicurato un futuro dignitoso. Chi volesse contribuire può contattare i familiari attraverso la pagina Facebook creata ad hoc.

Tanti i messaggi di condoglianze e le dimostrazioni di affetto per la famiglia di Daniele da parte degli utenti di Facebook. "Anche se da lontano sono vicina al vostro immenso dolore, vi abbraccio sentite condoglianze", scrive qualcuno. "Riposa in pace caro Daniele non ci credo ancora, eri un collega buono, rimarrai sempre nei nostri cuori", ricorda qualcun altro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento