Milano, Area B parte il 25 febbraio: Diesel "al bando" in città, sarà la Ztl più grande d'Italia

Posticipato il via di Area B. Dal 25 febbraio Diesel Euro 3 fuori dalla città. I dettagli

Con poco più di un mese di ritardo, ma partirà. Milano si prepara all'avvio di "Area B", la nuova zona a traffico limitato che sarà "aperta" ufficialmente il 25 febbraio 2019, e non più il 21 gennaio come annunciato in precedenza. 

A spiegarlo, venerdì pomeriggio, è stato Marco Granelli, assessore all'ambiente di palazzo Marino. 

Area B: chi non può circolare, gli orari

La nuova Ztl sarà la più grande d'Italia e coprirà praticamente tutta Milano, dove non potranno più circolare le auto Diesel fino agli euro 3 e le macchine a benzina

Area B sarà in vigore dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 18.30 e sarà controllata da 188 varchi, tutti - entro il 2020 - sorvegliati dalle telecamere. Inizialmente gli occhi elettronici saranno solo 15, poi ne saranno sistemati altri 78. 

Dopo quello del 25 febbraio, il secondo step di Area B avverrà il 1° ottobre 2019 con lo stop ai diesel euro 4, già vietati dal 2017 in Area C. Dal 2030, poi, saranno al bando tutti i veicoli Diesel.

Area B: le deroghe

Non ci saranno deroghe per over 70 e disoccupati, come per il Piano aria della Regione, ma chi ha un reddito Isee sotto i 14mila euro potrà accedere agli incentivi per il cambio auto previsti già per i commercianti. 

Piccola eccezione, invece, per gli ambulanti. Fino al 31 dicembre 2020, infatti, quelli con una concessione negli spazi dei mercati comunali rionali potranno circolare anche con auto euro 3 o euro 4 grazie a una "scatola nera" fino a un massimo di mille chilometri all'anno in area B. Gli ambulanti con veicoli diesel euro 0, 1 e 2 - ha fatto sapere il comune - non potranno circolare a meno che non si muniscano di Fap.

"Questo provvedimento darà un aiuto significativo a migliorare la qualità dell'aria - ha detto Granelli -. Non possiamo più aspettare anche se sappiamo che chiediamo sacrifici a cittadini e imprese".

Foto - Area C e Area B

area_b-2

Area B: ecco dove saranno le prime telecamere

Dal 12 novembre partirà una massiccia campagna informativa che utilizzerà diversi media: affissioni, web, il circuito degli schermi di Atm, Comune, Telesia, Clear Channel. Cartelli e messaggi informativi saranno posizionati su autostrade e tangenziali, e banner saranno presenti sulle pagine web del Comune, degli aeroporti di Linate e Malpensa, di Milanosport e Atm. Ci saranno anche spot sulle principali emittenti radio e tv locali e pagine web e sulle principali testate giornalistiche.

Da gennaio ed entro il 25 febbraio sarà completato il posizionamento della segnaletica stradale, che prevede cartelli come da codice stradale e cartelli informativi molto visibili.

Le prime telecamere ad accendersi sanno in via Anassagora, Pirelli, Sarca, Giuditta Pasta, Gallarate, Tofano, Basilea, Zurigo, Gonin, Baroni, Cassinis, Rogoredo, Carlo Feltrinelli, Mecenate, Fantoli.

Area B: 50 ingressi gratuiti e le previsioni

"Al fine di consentire a tutti di adeguarsi alle nuove regole e senza penalizzare l'uso occasionale nei primi dodici mesi di attuazione del provvedimento tutti avranno cinquanta giorni di libera circolazione - ha spiegato il comune -. Al primo accesso l'automobilista riceverà via posta un alert che spiega il funzionamento del provvedimento invitandolo a mettersi in regola ma anche ad iscriversi al portale per controllare e gestire gli accessi disponibili". 

"Dal secondo anno di entrata in vigore di Area B i residenti a Milano e le imprese della città avranno 25 giorni all'anno di libera circolazione, tutti gli altri cinque giorni - ha chiarito palazzo Marino -. Solo all'esaurimento dei giorni di libera circolazione scatterà la sanzione".

"Area B già nel periodo tra il 2019 e il 2026 permetterà di ridurre le emissioni atmosferiche da traffico complessivamente di circa 25 tonnellate di Pm10 allo scarico e di 900-1.500 tonnellate di ossidi di azoto", le previsioni dell'amministrazione. 

"Per quanto riguarda il Pm10 l’accelerazione sarà immediata: meno 14% di emissioni nel 2019, meno 24% nel 2020, meno 21% nel 2021. Nei primi 4 anni le emissioni di Pm10 si ridurranno della metà ovvero di 15 tonnellate. Riduzioni misurabili anche sul NoX: l’accelerazione avverrà tra il 2023 e il 2026 con un calo del 11% ogni anno. Tra il 2019 e il 2022 la diminuzione - ha concluso il comune - sarà del 4-5% all’anno".

Foto - La nuova area B

area b area c-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (35)

  • Andate sul sito del comune e troverete tutti i dettagli che in questo articolo mancano e creano ansia

  • La cosa più bella di tutto questo è che siamo noi a votarli per poi farci fregare.

  • andatevi a spa.rare

  • Quindi siccome la giunta è molto preoccupata per la salute dei cittadini, dato che ognuno di noi a suo tempo ha acquistato un mezzo in "buona fede" e in regola con le normative anti-inquinamento, c'è da aspettarsi che il nostro "caro" sindaco ci rimborserà parte del valore dei nostri autoveicoli e un contributo, a partire dall'avvio dell'area B(uffoni), sul pagamento del bollo e farà, altresì, pressioni sulle compagnie addicurative onde imporgli di ridurre a tutti il premio assicurativo... Sì perché se saremo impossibilitati ad usare l'auto (e lo dice uno che predilige l'uso della Moto e dei mezzi pubblici), allora è lecito aspettarsi una riduzione delle spese che comporta. Mi spiego meglio: se tu sindaco decidi dove e quando posso circolare, tu sindaco mi rimborsi le spese perché hai modi******to unilateralmente le condizioni dell'utilizzo del mio mezzo.... Dico stupidate o c'è una logica nel mio discorso? Comunque concordo con quanti dicono che è un altro modo per fare cassa, altro che per farci respirare meglio... Fermo restando che i problemi ambientali vanno risolti, ma non sempre e solo a spese Nostre! Sala, non la offendo perché non si merita questo disturbo da parte mia...

    • ...e chiedo scusa per gli errori di battitura... Dannati tastini piccini ;-)

      • Prova con app Google tastiera, funziona.

  • Si Stupendo Mi viene il vomito È più forte di me Non lo so Se sto qui O se ritorno Vasco

    • Se devi vomitare non restare,non stare qui,ritorna a zocca e magari restaci, sarebbe stupendo,fattone.

      • Leggo i tuoi commenti da "drago da tastiera". Ometto qualsiasi altra considerazione. Ciao compagno (ormai siete come i dinosauri: estinti :)

        • Guarda che casomai il compagno è vasco,ma siccome anche a lui i soldi piacciono tanto,si guarda bene dal prendere posizione,boccalone.

  • Cambiare sindaco e giunta...velocemente

  • Piste ciclabili.... Ma se è pieno di gente ignorante che con la bicicletta va sui marciapiedi

  • a torino da mo che c'è lo stesso divieto, pero' ovviamente milano first in italy as usual

  • Se gli ancora numerosi uffici pubblici e non parliamo di palazzine ma di edifici molto grandi, venissero convertiti al riscaldamento ecologico anziché farli funzionare a CARBONE, si, a CARBONE, il problema sarebbe già risolto. Anziché multare e/o vietare alle industrie automobilistiche di produrre auto diesel, si preferisce come sempre tartassare il cittadino. In questi giorni ci sono promozioni fantastiche per chi acquista auto diesel, costano meno di quelle a benzina! Certo, aiutiamoli a vuotare i magazzini….

  • ma poi... ho metto una dichiarazione di qualche mese fa dove un dei promotori di sta str.. dice che ci sarà così meno traffico?? e come?? la gente non va più a lavorare? diciamo che il traffico sarà identico ma la gente avrà ingrassato le banche coi finanziamenti per auto nuove... Oppure pensano che tutti prenderanno i mezzi pubblici rischiando ebola e coltelli?

    • ho letto *

  • i mezzi del comune ecc. ecc. saranno euro 5? Pullman autobus carri attrezzi ecc. ecc.

  • La Regione delibera deroghe per redditi bassi e over 70 e per la giunta Sala invece questi cittadini non hanno diritto a nulla? Ma che bravi. E anche se fate accedere agli incentivi gli ISEE sotto i 14000 come pensate che riusciranno a pagare il resto se già sono in difficoltà? Ci è arrivata la Regione e il Comune non ci arriva?

  • comunque certo se paghi vai meno volte in area c chiaro?

  • Che schifo!

  • Certo per i soldi si fa tutto

  • non leggo l'articolo perché m'in******. Ho preso una multa ztl, non sapevo che potevo comprare il grattino cge mi evitava la multa e quindi? L'inquinamento se compri il grattino? Non sono stato chiaro? Chi se ne frega, io a Milano non ci metto più neanche un piede. Saluti a tutti.

    • Ci sono i cartelli ben in vista

    • Ce ne faremo una ragione,ma non vedere cartelli e varchi signi****** guidare con gli occhi nel c u l o ergo paga e taci.

      • Appunto

        • il priblema è che se paghi il grattino, per il comune puoi entrare e inquinare uguale. I cartelli li ho visti ma non hai il tempo di fare inversione o fermarti bruscamente cin i motorini degli invasati bancari che ti sormontano. Ma voi, abitate a Milano davvero o scrivete cosi tanto per un ripasso dell'italiano.

          • A Milano passo circa 4 mesi l'anno,ma non interessa a nessuno,in ogni modo anche se passi il varco per sbaglio,hai modo di pagare il ticket entro mi sembra 2/3 giorni tramite telefono senza incorrere in sanzioni, bastava informarsi;per quanto riguarda il fatto che se paghi puoi pure inquinare sono d'accordo con te, ritenendola una norma decisamente schifosa e mer do sa,mi scuso inoltre se ti sei sentito offeso, volevo solo essere ironico.

            • nessun problema, anzi, mi sei simpatico. vieni a trocarmi a Piacenza, una città piccola dove le persobe come me, guidano con il cappello in testa e mettono la freccia in curva. Saluti

      • mah? Il Santo ha parlato. M'inchino e mi prostatico.

        • Occhio alle emorroidi

  • A mio avviso è giusto che si faccia qualsiasi cosa per ridurre il numero delle auto in circolazione. Il futuro è questo, mezzi pubblici o privati ad impatto zero. Più piste ciclabili e mezzi pubblici più efficienti.

  • che tristezza tutto per mangiare altri soldi

  • ladroni

  • ma è due volte più grossa di quanto annunciato! in pratica occupa tutta la città

    • Per giunta quei valori di emissioni sono campati in Aria. Quelli non sono valori di riduzione al massimo di accumulo. Si stima che i mezzi a motore (tutti con maggioranza di diesel) producano il 45% del pm PRODOTTO DIRETTAMENTE a Milano, Le due parole in Maiuscolo sono fondamentali. Il pm PRESENTE a MIlano è per 2/3 prodotto fuori Milano. Del rimanente terzo, 2/3 sono prodotti per azione chimica diversa dalla combustione. Ergo tutta questa cosa sta lavorando su parte del 45% del 11% (1/9, 1/3 di un 1/3) del particolato prodotto a Milano, Che effetti potrà mai avere sull'inquinamento? 0. E' un'altra misura per far cassa, come l'area C, sbandierata per anni come antiinquinamento per poi diventare Congestion.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Bambina disabile, Milano Ristorazione sbaglia la dieta più volte (e non contatta la famiglia)

  • Cronaca

    Treno cancellato: al posto del bus sostitutivo arriva un furgoncino, pendolari restano a piedi

  • Cronaca

    Fa feste rumorose e minaccia di morte i vicini che si lamentano: arrestato per stalking

  • Politica

    La rivelazione di Matteo Salvini: "Mio figlio sciopera contro di me"

I più letti della settimana

  • Milano, Area B parte il 25 febbraio: Diesel "al bando" in città, sarà la Ztl più grande d'Italia

  • Perde il controllo del tir, si schianta contro il guardrail e abbatte un palo: morto un 30enne

  • Sciopera Milano Ristorazione e ai bimbi a scuola viene servito questo tramezzino: foto

  • Travolge e uccide un pedone: figlia della Boccassini indagata per omicidio stradale

  • Omicidio durante lite violenta: gli lancia una bicicletta, morto

  • Milano, sciopero dei mezzi 11 e 12 novembre: nessuna fascia di garanzia, ecco gli orari

Torna su
MilanoToday è in caricamento