Area B, ecco le regole per l'accesso di residenti e lavoratori, commercianti e artigiani

Tutte le disposizioni e le possibilità di "sforamento"

Area B

Area B a Milano, la grande zona a traffico limitato, quali sono le deroghe per i residenti? Quanti giorni possono entrare e con che mezzi? E i lavoratori? Chi può circolare con i permessi speciali. 

Ambulanti: ecco come richiedere "Obu", il macchinario obbligatorio

A queste domande daremo una risposta ragionata. Procediamo con ordine. 

Innanzitutto è utile sapere che per rafforzare il processo di conoscenza del divieto di accesso e circolazione dinamica, è riconosciuta ad ogni veicolo una deroga d'ufficio di 50 giorni di circolazione dinamica, anche non consecutivi. In sostanza, si potrà entrare 50 volte per "abituarsi" al divieto. Tale deroga è riconosciuta solo al primo anno di entrata in vigore del divieto a cui è soggetto il veicolo derogato ed è riferita al periodo di 12 mesi compreso tra il 1° ottobre ed il 30 settembre dell'anno successivo, ferme restando le disposizioni previste in materia dalla normativa regionale. Faranno eccezione i veicoli soggetti al divieto di accesso al momento di entrata in vigore della disciplina Area B , per i quali la concessione dei 50 giorni è riferita al periodo di 12 mesi compreso tra il 25 febbraio 2019 ed il 24 febbraio 2020.

Area B: come funziona per i residenti

A partire dal 1° ottobre dell’anno successivo all’entrata in vigore del divieto è previsto che i residenti all’interno della Città di Milano possono usufruire, indipendentemente dalla classe di alimentazione e quindi in deroga al divieto di accesso - ferme restando le disposizioni previste in materia dalla normativa regionale - di 25 giorni di circolazione dinamica all’anno, anche non consecutivi, per una sola autovettura, trasporto persone, di proprietà o in uso a titolo esclusivo, previa registrazione.

L’agevolazione per i residenti è da intendersi associata al codice fiscale e non ad un singolo veicolo. La concessione di n. 25 giorni di circolazione dinamica è riferita, inoltre, al periodo di 12 mesi compreso tra il 1° ottobre ed il 30 settembre dell’anno successivo. Faranno eccezione i veicoli soggetti al divieto di accesso al momento di entrata in vigore della disciplina Area B, per i quali la concessione dei 25 giorni è riferita al periodo di 12 mesi compreso tra il 25 febbraio 2019 ed il 24 febbraio 2020. Ne consegue che, per questi, la concessione dei 25 giorni di circolazione sarà riconosciuta, solo per la prima volta, alla scadenza del suddetto termine e sino alla data del 30 settembre successivo.

Dal 25 febbraio 2019 non saranno considerati equiparati ai residenti:

i soggetti che hanno dimora abituale in un’unità immobiliare a uso esclusivamente abitativo sita all’interno del Comune di Milano e che siano o proprietari dell’unità immobiliare o titolari di contratto per uso abitativo regolarmente registrato con utenze domestiche a loro intestate (purché non residenti nel Comune di Milano)
i soggetti appartenenti alle Forze Armate e di Polizia che sono domiciliati presso le caserme site in Milano.

Area B: accesso delle imprese con sede operativa in Milano

A partire dal 1° ottobre dell’anno successivo all’entrata in vigore del divieto è previsto che le imprese con sede operativa in Milano, possono usufruire, indipendentemente dalla classe di alimentazione e quindi in deroga al divieto di accesso - ferme restando le disposizioni previste in materia dalla normativa regionale - di 25 giorni di circolazione dinamica all’anno, anche non consecutivi, per i veicoli, trasporto cose, di proprietà o in uso a titolo esclusivo, previa registrazione.

L’agevolazione per le imprese è da intendersi associata alla partita iva e non ad un singolo veicolo. La concessione di n. 25 giorni di circolazione dinamica è riferita, inoltre, al periodo di 12 mesi compreso tra il 1° ottobre ed il 30 settembre dell’anno successivo. Faranno eccezione i veicoli soggetti al divieto di accesso al momento di entrata in vigore della disciplina Area B , per i quali la concessione dei 25 giorni è riferita al periodo di 12 mesi compreso tra il 25 febbraio 2019 ed il 24 febbraio 2020. Ne consegue che, per questi, la concessione dei 25 giorni di circolazione sarà riconosciuta, solo per la prima volta, alla scadenza del suddetto termine e sino alla data del 30 settembre successivo.

Accesso ai non residenti della Città di Milano

A partire dal 1° ottobre dell’anno successivo all’entrata in vigore del divieto è previsto che i non residenti della Città di Milano, invece, possono usufruire, indipendentemente dalla classe di alimentazione e quindi in deroga al divieto di accesso - ma ferme restando le disposizioni previste in materia dalla normativa regionale - di 5 giorni di circolazione dinamica all’anno, anche non consecutivi, per una sola autovettura, trasporto persone, di proprietà o in uso a titolo esclusivo, previa registrazione. L’agevolazione per non residenti è da intendersi associata al codice fiscale e non ad un singolo veicolo. La concessione di n. 5 giorni di circolazione dinamica è riferita, inoltre, al periodo di 12 mesi compreso tra il 1° ottobre ed il 30 settembre dell’anno successivo. Faranno eccezione i veicoli soggetti al divieto di accesso al momento di entrata in vigore della disciplina Area B, per i quali la concessione dei 5 giorni è riferita al periodo di 12 mesi compreso tra il 25 febbraio 2019 ed il 24 febbraio 2020. Ne consegue che, per questi, la concessione dei 5 giorni di circolazione sarà riconosciuta, solo per la prima volta, alla scadenza del suddetto termine e sino alla data del 30 settembre successivo.

Imprese con sede operativa fuori Milano

A partire dal 1° ottobre dell’anno successivo all’entrata in vigore del divieto è previsto che le imprese con sede operativa fuori Milano, possono usufruire, indipendentemente dalla classe di alimentazione e quindi in deroga al divieto di accesso - ferme restando le disposizioni previste in materia dalla normativa regionale - 5 giorni di accesso e circolazione dinamica per i veicoli, trasporto cose, di proprietà o in uso a titolo esclusivo, previa registrazione.

L’agevolazione per le imprese con sede operativa fuori Milano è da intendersi associata alla partita iva e non ad un singolo veicolo. La concessione di n. 5 giorni di circolazione dinamica è riferita, inoltre, al periodo di 12 mesi compreso tra il 1° ottobre ed il 30 settembre dell’anno successivo. Faranno eccezione i veicoli soggetti al divieto di accesso al momento di entrata in vigore della disciplina Area B, per i quali la concessione dei 5 giorni è riferita al periodo di 12 mesi compreso tra il 25 febbraio 2019 ed il 24 febbraio 2020. Ne consegue che, per questi, la concessione dei 5 giorni di circolazione sarà riconosciuta, solo per la prima volta, alla scadenza del suddetto termine e sino alla data del 30 settembre successivo.

Accesso ad Area B di veicoli d’interesse storico

Ad ogni veicolo d’interesse storico con più di trent’anni e dotato di Certificato di Rilevanza Storica (C.R.S.) rilasciato dagli enti preposti, sono riconosciuti 25 giorni di accesso e circolazione dinamica all’anno, anche non consecutivi previa registrazione e preventiva richiesta di deroga.

La concessione di n. 25 giorni di circolazione dinamica è riferita al periodo di 12 mesi compreso tra il 1° ottobre ed il 30 settembre dell’anno successivo. Faranno eccezione i veicoli soggetti al divieto di accesso al momento di entrata in vigore della disciplina Area B, per i quali la concessione dei 25 giorni è riferita al periodo di 12 mesi compreso tra il 25 febbraio 2019 ed il 24 febbraio 2020. Ne consegue che, per questi, la concessione dei 25 giorni di circolazione sarà riconosciuta, solo per la prima volta, alla scadenza del suddetto termine e sino alla data del 30 settembre successivo.

Veicoli utilizzati per il trasporto di persone affette da gravi patologie e malattie rare

Sono derogati dal divieto di accesso e circolazione dinamica, all’interno della ZTL, previa registrazione e preventiva richiesta di deroga, i veicoli:

veicoli utilizzati per il trasporto di persone affette da gravi patologie e malattie rare che richiedono terapie salvavita, certificate dalla struttura sanitaria che eroga la prestazione all’interno del Comune di Milano. Tale deroga è riconosciuta ai soggetti che devono recarsi presso le citate strutture sanitarie site in Milano. È riconosciuta altresì ai residenti in Milano che usufruiscono delle medesime cure in strutture sanitarie collocate all’esterno del Comune di Milano
veicoli utilizzati per il trasporto di persone dirette alle strutture di pronto soccorso che ne certificano l’avvenuta prestazione. Tale deroga è riconosciuta ai soggetti che devono recarsi presso le citate strutture sanitarie site all’interno di Milano. È riconosciuta altresì ai residenti in Milano che usufruiscono delle medesime cure in strutture sanitarie collocate all’esterno del Comune di Milano.

Accesso ad Area B per lavoratori pendolari e turnisti

Lavoratori che effettuano il tragitto casa/lavoro e lavoro/casa nella fascia oraria o che operino in turni con ingresso al posto di lavoro in orario antecedente le ore 7.00 antimeridiane o uscita in orari successivi alle ore 21.00. Per queste categorie, previa registrazione e preventiva richiesta di deroga, il divieto di accesso e circolazione dinamica previsto per i veicoli trasporto persone alimentati a gasolio Euro 4 e 5 è posticipato di un anno rispetto alle regole di accesso.

Volontari in servizio presso enti riconosciuti dall’Amministrazione Comunale di Milano o da altre istituzioni preposte, che agiscono nel settore dell’assistenza socio sanitaria per l’espletamento delle prestazioni gratuite di pronto soccorso e di assistenza pubblica la cui sede di servizio è all’interno del Comune di Milano e che terminano il turno tra le ore 23.00 e le ore 6.00 Per queste categorie, previa registrazione e preventiva richiesta di deroga, il divieto di accesso e circolazione dinamica previsto per i veicoli trasporto persone alimentati a gasolio Euro 4 e 5 è posticipato di un anno rispetto alle regole di accesso.

Autoscuole, agenti di commercio e artigiani

Per queste categorie, previa registrazione e preventiva richiesta di deroga, il divieto di accesso e circolazione dinamica previsto per i veicoli trasporto persone alimentati a gasolio Euro 4 e 5 è posticipato di un anno rispetto alle regole di accesso.

Operatori del commercio ambulante titolari di concessioni e autorizzazioni del Comune di Milano

Per questa categoria, limitatamente ai veicoli destinati al trasporto cose alimentati a gasolio Euro 3/III ed Euro 4/IV, senza dispositivo antiparticolato è prevista la possibilità di richiedere la deroga al divieto di circolazione aderendo alla sperimentazione di un sistema di misurazione delle effettive percorrenze chilometriche, in modo da fornire all’amministrazione informazioni utili allo studio di un sistema che limiti la circolazione non solo sulla base della classe emissiva, ma anche sulla base dell’effettivo uso del veicolo e del suo reale contributo di emissione nell’aria di sostanze inquinanti.

Ai veicoli degli operatori che aderiranno all’accordo sarà concessa, sino al termine del 31.12.2020,una percorrenza annua complessiva all'interno di "Area B", durante i periodi di vigenza del provvedimento, pari a 500 chilometri/anno. Il riconoscimento di 500 chilometri è riferito ad ogni concessione di cui l’operatore è titolare con riferimento al solo periodo dal lunedì al venerdì e limitatamente ad un solo veicolo per concessione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, grosso incendio in Stazione Centrale: a fuoco un'area dove si rifugiano i clochard

  • Milano, la velina Giulia Calcaterra in ospedale: “Un batterio mi ha bucato il malleolo”. Le foto

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Uomo vestito da Joker e con una pistola finta provoca il panico in metro a Milano: treni in tilt

Torna su
MilanoToday è in caricamento