Si gira a Milano il cinepanettone 2018: Boldi e De Sica ritornano insieme

Le riprese inizieranno a giugno e termineranno a fine luglio

Boldi e De Sica in Natale a Miami

Sarà girato a Milano il film di Natale 2018 che ha ritrovato i re dei botteghini: Massimo Boldi e Christian De Sica sono, ufficialmente, di nuovo la coppia artistica doc della commedia di Natale.

"Amici come prima" interpretato da Massimo Boldi e Christian De Sica, che seguirà anche la regia, è prodotto da Indiana Production in collaborazione con Medusa Film che ne è anche il distributore. Le riprese inizieranno a Milano il prossimo 11 giugno e termineranno alla fine di luglio sempre all'ombra della Madonnina. 

Massimo Boldi e Christian De Sica hanno iniziato il loro ventennale sodalizio negli anni Ottanta con film come "I Pompieri" o "Yuppies - i giovani di successo" fino all'ultima uscita nel 2005 con "Natale a Miami". Non sono mai state chiare le motivazioni del litigio tra i due, ma negli ultimi tempi si erano riavvicinati. 

Nel 1990 uscì nelle sale "Vacanze di Natale '90", diretto da Enrico Oldoini: fu il primo vero e proprio "cinepanettone" con Boldi e De Sica sugli scudi, poi divenuti gli attori feticcio della saga nei tre lustri a venire.

Boldi e De Sica bissarono quindi il successo al botteghino con "Vacanze di Natale '91", girato ancora da Oldoini, e con "Vacanze di Natale '95" per la regia di Parenti. Nel corso di quel decennio i Vanzina avrebbero invece replicato la formula, sempre affidandosi al sodalizio Boldi-De Sica, con "S.P.Q.R. - 2000 e ½ anni fa (1994)" e "A spasso nel tempo (1996)", mentre il filone "vacanziero-natalizio" proseguì con De Laurentiis, il quale affidò stabilmente la regia delle successive pellicole a Neri Parenti.

I fratelli Vanzina tornarono a girare un film della serie cinepanettoniana, sempre prodotta dalla Filmauro di De Laurentiis, solo nel 1999 con "Vacanze di Natale 2000". Come si intuisce da alcuni di questi titoli, non sempre i film hanno trattato vicende strettamente legate al periodo natalizio o, in generale, alle festività; dal 2001 invece questo accadde regolarmente – cosa che si riverberò anche nella titolazione delle pellicole –, ambientando il Natale nei più svariati luoghi del pianeta.

Nel 2005 avvenne un primo punto di svolta nella storia della saga, con Massimo Boldi il quale, per divergenze artistiche, ruppe il sodalizio con De Sica e contestualmente lasciò le produzioni De Laurentiis per intraprendere un suo personale filone "apocrifo" di cinepanettoni (i film seriali "Matrimonio a... " insieme a Biagio Izzo), andato a contrapporsi a quello "ufficiale" dell'ex partner di scena; le nuove opere di Boldi si segnalarono ben presto per avere la cerimonia delle nozze come tema centrale, tanto da generare a loro volta un nuovo neologismo, quello di "cinematrimoni".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Patetici. Il tempo passa... ma è difficile da accettare.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spari in pieno giorno nel parco dello spaccio: due uomini feriti alle gambe a colpi di pistola

  • Attualità

    "Non voglio stare vicino a una negra": la denuncia di una giovane in treno a Milano

  • Attualità

    Daniel Pennac a Milano: "Il comportamento dell'Europa con i migranti è vergognoso"

  • San Giuliano Milanese

    Cocaina in cucina, 40mila euro in contanti nella finestra: arrestato "famoso" spacciatore

I più letti della settimana

  • 16enne si sente male a scuola: morta

  • Milano, ecco perché fumo e odore di bruciato vengono avvertiti in quasi tutta la città

  • Milano, vento molto forte: cadono alberi e case danneggiate

  • Forte odore di bruciato a Milano: boom di segnalazioni da piazzale Lotto a Città Studi

  • Incendio in via Chiasserini, allarme diossina: acceso un ventilatore per allontanare i fumi

  • Milano 'terra dei fuochi': l'incendio dei rifiuti va ancora avanti. Le avvertenze per i cittadini

Torna su
MilanoToday è in caricamento