Bomba da Gino Sorbillo, il sindaco Sala in pizzeria: "Buona la sua pizza, ora anche di più"

Il primo cittadino di Milano posta una foto da Gino Sorbillo con hashtag #milanonapoli

Napoli chiama, Milano risponde. Il primo cittadino meneghino Beppe Sala ha infatti voluto mostrare - a modo suo - solidarietà a Gino Sorbillo, l'imprenditore e pizzaiolo napoletano il cui locale nel cuore della città partenopea, ai Tribunali, è stato devastato da una bomba

Venerdì, il sindaco di Milano ha postato sui suoi social una foto che lo ritrae con una pizza in mano nella pizzeria di Sorbillo, che si trova a due passi da palazzo Marino. 

"Buona la pizza di Gino Sorbillo. Ora anche di più. #milanonapoli", le poche parole di Sala. Parole che, a leggere i commenti, sono state particolarmente apprezzate dai suoi follower. In tanti, tantissimi, hanno raffrontato la sua immagine con le tante - a sfondo culinario - postate dal ministro Matteo Salvini, che invece in questo caso è rimasto in silenzio. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Olimpiadi invernali, la candidatura di Milano e Cortina piace: "Luoghi iconici e bellissimi"

  • Attualità

    Milano "assediata" da nuvole di api, tre casi in poche ore: ecco cosa sta succedendo in città

  • Cronaca

    Milano, due uomini aggrediti dal branco sui Navigli: in sei contro due, pestati e rapinati

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano dal 24 al 26 maggio: tutti gli eventi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Legnano, donna investita e uccisa da un treno in stazione: circolazione in tilt e ritardi

  • Morto a 15 anni per un malore Maicol Lentini, ex promessa dell'Inter

  • Milano, temporali forti in arrivo in città: allerta meteo della regione per "criticità gialla"

Torna su
MilanoToday è in caricamento