Milano, il Bosco Verticale è tra i 50 grattacieli più iconici del mondo degli ultimi 50 anni

Il grattacielo, disegnato e progettato da Boeri Studio e realizzato da Coima, è tra gli edifici alti che più hanno contribuito a portare valore al proprio territorio e alla propria comunità

Il Bosco Verticale di Andrea Cherchi

Il Bosco Verticale continua a collezionare premi e riconoscimenti. L'edificio verde milanese viene ora ufficialmente inserito nella lista dei 50 grattacieli più iconici del mondo degli ultimi 50 anni.

Il Bosco Verticale top

È questo il nuovo riconoscimento che arriva dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat, che già nel 2015 lo aveva indicato come il più bel grattacielo al mondo. L’edificio è situato nell’area di Porta Nuova, protagonista di uno dei più importanti progetti di riqualificazione urbana in un centro storico in Europa: le due Torri verdi si affacciano sui 10 ettari della Biblioteca degli Alberi di Milano, primo esempio in Italia di parco pubblico gestito da un privato, la Fondazione Riccardo Catella.

Il grattacielo dello studio Boeri

Il grattacielo, disegnato e progettato da Boeri Studio (Stefano Boeri, Gianandrea Barreca, Giovanni La Varra), realizzato e gestito da Coima, è tra gli edifici alti che più hanno contribuito a portare valore al proprio territorio e alla propria comunità urbana. Inoltre ha rappresentato, dalla sua realizzazione, un modello per tutti gli edifici progettati successivamente che integrano l’elemento vegetale nel proprio corpo architettonico.

Il grattacielo visto col drone

“Questo riconoscimento è prima di tutto un premio alla sperimentazione in architettura, in secondo luogo è un premio all’idea che la natura vivente possa diventare in futuro una componente essenziale dell’architettura e le foreste una componente essenziale delle nostre città” ha commentato in una nota Boeri.

“Ancora una volta quello che è diventato ormai un simbolo e un modello di sostenibilità ed eccellenza nel mondo riceve un premio internazionale. Questo ulteriore riconoscimento a Porta Nuova e al Bosco Verticale riafferma la reputazione dell’architettura italiana nel mondo attraverso progetti innovativi che comprendono nuove sfide del costruire in tema di sostenibilità” ha aggiunto Manfredi Catella, fondatore e amministratore delegato di Coima Sgr.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento