Quanto costa il bollo auto e moto a Milano e Lombardia, e tutte le riduzioni

I particolari

Auto

Quanto costa il bollo auto a Milano e in Lombardia, come calcolarlo e come pagarlo. I proprietari e gli usufruttuari di veicoli iscritti al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) sono tenuti al pagamento della tassa automobilistica, secondo le modalità di seguito dettagliate.

Dopo l'entrata in vigore della Legge statale n. 190/2014 la tassa automobilistica di proprietà è dovuta anche per i veicoli di età compresa tra i 20 e i 29 anni. Restano esenti i veicoli ultratrentennali, se non adibiti ad uso professionale, per i quali è dovuta solo la tassa di circolazione (30 euro per gli autoveicoli e 20 euro per i motoveicoli). Il primo pagamento deve essere effettuato entro il mese successivo a quello dell’immatricolazione. Successivamente, ogni anno, la scadenza corrisponde all’ultimo giorno del mese in cui il veicolo è stato immatricolato. Per i veicoli immatricolati prima del 2004, la scadenza è quella stabilita in occasione dell’immatricolazione. Prima della scadenza Regione Lombardia invia un promemoria (Avviso di rinnovo) in cui vengono fornite tutte le indicazioni per eseguire il pagamento. 

Quando non bisogna pagare il bollo

Nel caso in cui il veicolo sia stato oggetto di furto, demolizione, esportazione, pignoramento, sequestro o fermo amministrativo, purché questo non sia attribuibile a inadempimento fiscale, il pagamento non è dovuto a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in cui l’evento si è verificato, sempre che questo sia stato registrato presso il Pubblico Registro Automobilistico.

In caso di demolizione, furto o esportazione definitiva all'estero il pagamento non è dovuto se la data dell’evento (la data di trascrizione al PRA nel caso di esportazione) ricade entro il termine ultimo concesso per effettuarlo. Se il pagamento è stato effettuato è possibile chiedere il rimborso della frazione di tassa versata e non fruita. Non è previsto il rimborso in caso di vendita del veicolo. Il nuovo proprietario non dovrà pagare nulla fino alla scadenza successiva.

Per alcuni veicoli e per alcune categorie di persone sono previste esenzioni e riduzioni.

Come si calcola il bollo auto in Lombardia

L'importo della tassa, sempre relativo a 12 mesi, si calcola in base ad alcuni parametri che variano a seconda della categoria del veicolo (autoveicolo, motoveicolo, ecc.), dei suoi dati tecnici (KW, classificazione euro, portata, peso complessivo), della sua destinazione (trasporto persone, trasporto merci) e dell’uso (proprio, privato, conto terzi).

L'importo minimo è di € 20. Le tariffe con importi inferiori devono essere adeguate a tale valore. Sul sito dell'Agenzia delle Entrate un servizio per eseguire il calcolo del bollo inserendo la sola targa del veicolo.

Chi ha diritto a riduzioni sul costo del bollo

  • Persone con disabilità Vai alla scheda
  • ONLUS (art. 44, commi 8 - 9 e 10, della l.r. 14 luglio 2003 n.10)  per i veicoli di cui risultano essere proprietarie al Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Non è prevista esenzione per i veicoli in leasing. Il riconoscimento dell’esenzione è automatico, non è necessario inoltrare alcuna istanza

e per i seguenti veicoli:

  • Ciclomotori e per i quadricicli leggeri (mini carvai alla scheda
  • Veicoli elettrici e veicoli alimentati esclusivamente a gas (la risoluzione 1/2005, qui allegata, fornisce chiarimenti circa i requisiti tecnici che questi ultimi devono possedere) 
  • Autobus adibiti a servizio pubblico di linea
  • Autoveicoli adibiti allo spurgo dei pozzi neri
  • Autoveicoli adibiti con sistemi automatizzati al contestuale carico, scarico e compattazione dei rifiuti solidi urbani
  • Autoambulanze per i servizi urgenti o di soccorso e veicoli ad esse assimilabili adibiti al trasporto di plasma ed organi, di proprietà delle strutture del Servizio Sanitario Nazionale.
  • veicoli ultratrentennali, se non adibiti ad uso professionale, per i quali si paga solo la tassa di circolazione (30 euro per gli autoveicoli e 20 euro per i motoveicoli). I veicoli di età compresa tra i 20 e i 29 anni sono invece tenuti al pagamento (legge statale 190/2014). 
  • Veicoli di interesse storico iscritti nei registri Automotoclub Storico Italiano, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Federazione Motociclistica Italiana (art. 48, comma 4, della l.r. 10/2003), esenti dal pagamento della la tassa di proprietà e di quella di circolazione, ai sensi dell’art. 5, comma 34 del d.l. 953/1982 e dell'art. 48, comma 4, della l.r. 10/2003 (vai alla scheda).  Lo stesso vale per i veicoli ultraventennali i cui proprietari, non in grado di documentare eventi estintivi, passaggi di proprietà, ecc., hanno fatto registrare, entro il 31 dicembre 2015, la relativa formalità presso il Pubblico Registro Automobilistico, in regime di dichiarazione sostitutiva (vedi d.g.r. n. 4099 del 2 ottobre 2015). 
  • Veicoli in dotazione fissa dei Corpi armati dello Stato, provvisti delle speciali targhe di riconoscimento e condotti da militari e agenti in divisa o muniti di un distintivo di riconoscimento
  • Veicoli di proprietà di Enti che svolgono attività istituzionali, destinati ad azioni di Protezione Civile e Vigilanza Ecologica, se indicato nella carta di circolazione o autocertificato dal legale rappresentante dell'Ente e a seguito di apposita richiesta (vai alla scheda)
  • Autocarri esclusivamente destinati al servizio di estinzione degli incendi per conto dei Comuni o di associazioni umanitarie
  • Autoveicoli, muniti di apposita licenza, per il trasporto esclusivo di persone bisognose di cure mediche o chirurgiche per conto di enti morali ospedalieri o di associazioni umanitarie
  • Autobus che, in base a concessione del Ministero delle poste e delle telecomunicazioni, effettuano il servizio postale su linee in servizio pubblico regolarmente concesso o autorizzato dal Ministero dei trasporti e aviazione civile
  • Autoveicoli degli agenti diplomatici e consolari, regolarmente accreditati in Italia, a condizione di reciprocità di trattamento
  • Autoveicoli di proprietà della Giunta e del consiglio Regionale, secondo le risultanze del PRA

E' inoltre prevista l'esenzione triennale per l'acquisto di veicoli a basse emissioni (leggi QUI)

Per alcune categorie di veicoli è prevista una riduzione della tassa automobilistica nella misura del:

75% per autovetture adibite a servizio pubblico da piazza (taxi)
50% per un triennio per chi acquista veicoli ibridi con ricarica elettrica esterna (leggi QUI)
50% per autovetture adibite a noleggio con conducente per trasporto persone
40% per autoveicoli adibiti esclusivamente a scuola guida
30% per autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente
20% per autoveicoli adibiti al trasporto di cose di peso complessivo non inferiore a 12 tonnellate e trattori stradali per il traino di semirimorchi muniti di sospensione pneumatica all'asse o agli assi motore o di sospensione ad essa equivalente.

Come pagare il bollo

Prima della scadenza Regione Lombardia invia un “Avviso di rinnovo” in cui vengono fornite tutte le indicazioni per eseguire il pagamento del bollo auto che può avvenire:

  • Con domiciliazione bancaria, modalità che, oltre a permettere di risparmiare il 10% dell'importo altrimenti dovuto, consente di eseguire la transazione con l'addebito della sola commissione di € 1,00 Scopri come fare
  • On line, attraverso la piattaforma PagoPA, sistema sicuro e trasparente per i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione, gestito da soggetti autorizzati da AGID (Agenzia per l'Italia Digitale) che permette di calcolare e pagare il bollo dovuto per l'anno corrente, i bolli relativi alle ultime tre annualità, anche a seguito del ricevimento di un sollecito o di un'ordinanza ingiunzione.
    Al servizio si accede:
    • attraverso il link che si riceve sulla propria casella di posta elettronica, dopo aver compilato questo form (servizio disponibile dalle ore 6:00 alle ore 22:00)
    • dal sito di ACI dove, se registrati, si può pagare senza inserire i propri dati personali e quelli dei propri veicoli (servizio disponibile dalle 00:10 alle 23:45)

Il pagamento viene effettuato tramite uno dei Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) presenti sulla piattaforma che applica i propri diritti di riscossione.

  • rivolgendosi agli intermediari autorizzati che di norma applicano una commissione pari a €1,87 (diritti di riscossione) cui si possono aggiungere eventuali altri costi per l'accesso al nodo dei pagamenti. Per maggiori dettagli consultare la faq A14 sul sito dell'Agenzia per l'Italia Digitale AGID
    • Sportelli, Bancomat e home banking del Gruppo Intesa San Paolo su tutto il territorio nazionale, solo per pagamento relativi all'annualità corrente (per i pagamenti tramite bancomat e in home banking (non si applicano diritti di riscossione)
    • Sportelli, Bancomat e home banking della Banca Popolare di Sondrio su tutto il territorio nazionale
    • Sportelli, Bancomat e home banking degli istituti di Credito convenzionati ACI, vedi elenco in allegato
    • Sportelli di Poste Italiane su tutto il territorio nazionale
    • Tabaccherie abilitate, aderenti al circuito Lottomatica o convenzionate con Banca 5 Spa
    • Ricevitorie Sisal abilitate, presenti sul territorio della Lombardia
    • Agenzie Pratiche Automobilistiche autorizzate, associate alle reti ACI, AVANTGARDE, ISACO, SERMETRA, STANET. Dove è anche possibile far aggiornare i propri dati qualora sull'avviso di pagamento risultino errati. Trova lo sportello più vicino per effettuare il pagamento o ricevere assistenza.

La ricevuta generata dal sistema deve essere conservata fino al 31 dicembre del terzo anno successivo al pagamento. Non è più necessario esporta o conservarla sul veicolo.

Registrandosi all'Area personale Tributi (con le modalità indicate in questa scheda) si potrà controllare la posizione tributaria relativamente ai propri veicoli e i pagamenti effettuati. Si informa che, al momento, l'Area Personale potrebbe non essere aggiornata a causa dell'adeguamento del sistema alle nuove modalità di riscossione.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento