"Colpi di spugna" in centro: cancellati pene, tag e graffiti disegnati sui dazi dell'Arco

I graffiti erano apparsi lo scorso weekend, a due passi dall'Arco della Pace. Le immagini

I lavori di pulizia

Mattinata di pulizie in centro a Milano. Dalle 7 di giovedì, infatti, gli operatori dell'Amsa hanno cancellato i graffiti che erano stati fatti nel weekend scorso sui dazi dell'Arco della Pace. 

I primi a denunciarlo erano stati gli attivisti dell'associazione Pro Arco Sempione e del comitato Abruzzi Piccinni. I writers, nel corso della notte, avevano lasciato tag, "firme" e anche un pene sui muri della struttura

Quella stessa notte altri "murales" erano apparsi fuori dalla scuola media di piazzale Leonardo da Vinci, che era appena stata ripulita, e nel parco giochi di fronte, sulle cui panchine erano comparse le scritte "Fuck police" tracciate con la vernice rosa. 

"È un forte segnale di risposta immediata a coloro che imbrattano che dovrebbe essere più spesso applicato per contrastare questo fenomeno che deturpa la nostra città e i nostri quartieri", il commento di Fabiola Minoletti, vice presidente del coordinamento dei comitati milanesi.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento