Animali viaggeranno gratis su metro, bus e tram di Milano: la decisione di Palazzo Marino

L'emendamento è stato presentato da Lega e Forza Italia, ecco cosa cambia

Immagine repertorio

Niente più biglietto per cani e gatti sui mezzi pubblici di Milano. Nella seduta di lunedì 17 giugno il consiglio comunale darà il via libera all'emendamento presentato da Lega e Forza Italia sul tema dell'aumento del biglietto di Atm a due euro. Nello specifico il testo, approvato dall'assessore alla mobilità Marco Granelli, mira a "introdurre la gratuità del trasporto degli animai d'affezione sull'intera rete senza limiti d'orari".

Il regolamento attuale

Attualmente il regolamento di Atm prevede il pagamento del biglietto per tutti i cani, fatta eccezione per i quattrozampe che accompagnano i non vedenti e — in alcune fasce orarie — anche per i cani di piccola taglia. Tuttavia sebbene la regola ci sia non viene rispettata in modo ligio dai passeggeri, anzi. 

Il commento dell'assessore Granelli

"La giunta — ha spiegato Granelli — si è detta favorevole perché gli animali d'affezione fanno parte a tutti gli effetti delle famiglie milanesi che oramai usano i mezzi pubblici non solo per andare al lavoro ma per vivere insieme la città".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

  • Milano, uomo si spoglia su un tram in pieno giorno e tenta di violentare una studentessa

Torna su
MilanoToday è in caricamento