Carnevale Ambrosiano: ecco perché a Milano si festeggia più tardi

Le origini di un rito che riguarda solo il capoluogo lombardo e i territori limitrofi

Carnevale a Milano (da Instagram/Visit_Milano)

Il Carnevale Ambrosiano torna a Milano puntuale come sempre con moltissimi eventi, anche per i più piccoli, che coinvolgeranno tutta la città, dal centro alle periferie. Nel 2019 il Sabato Grasso - ovvero quello dopo le Ceneri - cade il 9 marzo. Esattamente come ogni anno, perciò, nel capoluogo lombardo si farà festa più tardi rispetto al resto d'Italia, dove nel frattempo sarà già tempo di Quaresima. Ma veniamo alle origine del rito Ambrosiano, che riguarda solo la città di Milano e le zone adiacenti: in tutt'Italia si festeggia invece secondo il rito romano, che fa coincidere l'inizio della Quaresima con il mercoledì delle Ceneri e, di conseguenza, il Carnevale con il giorno che lo precede, il 'Martedì Grasso'.

Perché a Milano si festeggia dopo?

L'intera arcidiocesi di Milano e i territori di alcune delle diocesi vicine festeggiano il Carnevale quattro giorni dopo rispetto al resto del paese. Invece che di martedì di sabato, detto sempre 'Grasso', perché era l'ultimo giorno in cui ci si poteva abbuffare prima del digiuno quaresimale.

Secondo la tradizione, l'origine del Carnevale Ambrosiano sarebbe legata al fatto che Sant'Ambrogio, vescovo della città, trovandosi in pellegrinaggio lontano (o secondo alcuni in viaggio diplomatico), avrebbe chiesto ai milanesi di aspettare il suo ritorno per dare il via alle celebrazioni per l'inizio della Quaresima. I festeggiamenti carnevaleschi sarebbe quindi rimasti in sospeso per alcuni giorni. Seguendo un'altra versione, invece, i milanesi avrebbero approfittato dell'assenza del prelato per continuare la festa.

Un'altra ipotesi è che a causare il ritardo del Carnevale milanese potrebbe essere stato il prolungarsi di conflitti bellici, pestilenze o carestie. O, ancora, un'altra teoria vuole che il Rito Ambrosiano sia il frutto della transizione dal calendario giuliano, basato sul ciclo delle stagioni, al calendario gregoriano, quello utilizzato ancora oggi, avvenuta soltanto nel 1582. 

Un'ulteriore possibilità sull'origine del Carnevale Ambrosiano è legata alla diversa interpretazione che i milanesi avrebbero fatto dei termini "penitenza" e "digiuno", che avrebbe portato a uno slittamento nell'inizio della Quaresima.


 

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incendio a Segrate, fiamme nell'officina del rottamaio: enorme nuvola di fumo nero

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

Torna su
MilanoToday è in caricamento