Milano come Buenos Aires: alla prima Casa de Tango in Italia 'asado', 'empanadas' e show

Il format argentino arriva in città in autunno. Mentre si cena sarà possibile assistere a performance di ballo di alto livello

La compagnia di Zotto

Coreografie di tango mentre si gustano 'pollo en escabeche', 'empanadas' o 'asado'. Non siamo a Buenos Aires ma a Milano, dove verso la fine di settembre aprirà la prima Casa de tango in Italia. Questo tipo di locale in Argentina è molto frequentato sia dai locali che dai turisti perché offre la possibilità di assistere a performance di alto livello del ballo nazionale mentre si cena. 

L'indirizzo da segnare in agenda per tutti gli appassionati di tango ma anche per gli amanti delle carni argentine è via Macedonio Melloni 9, in zona Dateo, dove aprirà una nuova sede del ristorante argentino El Porteño, che qui si chiamerà Prohibido. Ogni tre mesi, di venerdì e di sabato, il pubblico del locale potrà assistere a uno spettacolo diverso.

Ballo e musica dal vivo

A dirigere a livello artistico questo progetto - inedito in Italia - sarà Miguel Ángel Zotto, star del tango celebre a livello internazionale e con un'esperienza quarantennale alle spalle. Il ballerino e coreografo ogni tre mesi proporrà agli spettatori una nuova performance che oltre a essere spettacolare dal punto di vista scenografico racconterà la storia del tango. Obiettivo del format sarà infatti quello di diffondere la cultura argentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A caratterizzare il nuovo spazio 150 posti a sedere e un grande palcoscenico, che ospiterà il cast permanente di ballerini professionisti e l'orchestra di tre elementi - piano, bandoneon e violino - che eseguirà musica dal vivo.  Tra settembre e ottobre si partirà con lo spettacolo Prohibido; a gennaio poi ci sarà una nuova performance.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

Torna su
MilanoToday è in caricamento