Milano, 256 alloggi popolari saranno destinati agli integranti delle forze dell'ordine: l'accordo

I beneficiari potranno riscattare l’80% dell’affitto, che costituirà una prima parte di fondo per il mutuo

Repertorio

Non solo sgomberi. Le forze dell'ordine potranno avvicinarsi alle case popolari anche per 'prenderne possesso'. Sono 256 gli alloggi popolari a Garbagnate e a Milano destinati alle forze dell’ordine.

Lo prevede un protocollo d’intesa siglato in Prefettura a Milano alla presenza del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che destina ai dipendenti della pubblica amministrazione, che operano nel comparto della sicurezza, appartamenti in locazione con patto di futura vendita.

Le 256 case per le forze dell'ordine

Delle 256 le unità abitative, 236 sono a Garbagnate Milanese (in via Mazzini e in via Milano) e le restanti 20 a Milano (via Caduti di Marcinelle). Gli appartamenti saranno destinati alle Forze dell’ordine (compresi Vigili del fuoco e Polizia penitenziaria) a canone agevolato.

I beneficiari potranno riscattare l’80% dell’affitto, che costituirà una prima parte di fondo per il mutuo. “Si tratta – ha dichiarato l’assessore regionale alle Politiche sociali e abitative, Stefano Bolognini – di un primo esperimento in Italia e mi ha fatto piacere constatare che il ministro dell’Interno abbia intenzione di estenderlo anche in altre regioni”.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Milano, polizia locale in lutto: morta Stefania, vigilessa di 40 anni della centrale operativa

Torna su
MilanoToday è in caricamento