Stanze allagate per la pioggia: l'asilo chiude (di nuovo), 59 bambini costretti a stare a casa

Chiuso l'asilo Guicciardi di Dergano. Già a metà settembre la struttura era rimasta chiusa

Porte serrate. E locali inagibili. È stato chiuso, di nuovo, l'asilo nido Guicciardi di Milano, che già a metà settembre aveva lasciato i bimbi a casa per un cantiere che era andato avanti più tempo del previsto. 

Lunedì mattina, invece, la scuola è rimasta off limits perché allagata. "A seguito delle forti piogge di questa notte - ha spiegato il comune - la protezione provvisoria, realizzata dall’impresa che sta eseguendo i lavori proprio sul tetto della scuola, non ha trattenuto l’acqua, che si è infiltrata nei locali".

Così i cinquantanove bimbi sono rimasti a casa, ma - ha promesso l'amministrazione - "saranno ricollocati a partire" da martedì pomeriggio. “Dopo i ritardi di questa estate i lavori dovevano essere portati a termine ponendo la massima attenzione a che la situazione di infiltrazioni avvenuta ad inizio anno non si ripetesse – dichiara l’assessore all’Educazione, Laura Galimberti –. Così evidentemente non è stato e per questo abbiamo avviato un’analisi tecnica approfondita per accertare le eventuali responsabilità. Non possiamo che scusarci con tutte le famiglie per questi ulteriori disagi e ci auguriamo che il cantiere venga chiuso al più presto, per poter far rientrare tutti i bambini”.

"Una soluzione definitiva è prevista in circa un mese, ma è stato chiesto all’impresa di installare entro una decina di giorni una copertura temporanea per permettere le lavorazioni senza ulteriori incidenti", ha sottolineato palazzo Marino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante questo periodo i bambini saranno ricollocati in diverse strutture tra i Municipi 8 e 9: i 15 lattanti, in particolare, saranno suddivisi in tre gruppi, ciascuno seguito dall’educatrice di riferimento; mentre i 44 medio-grandi saranno suddivisi in una decina di nidi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Dramma allo studentato del Politecnico di Milano: morta Federica, ricercatrice 27enne

  • Milano, ragazza di 27 anni trovata morta in una residenza universitaria del Politecnico

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

Torna su
MilanoToday è in caricamento