Cinque trattorie milanesi da provare a Milano

Per chi ama la cucina d'altri tempi, Milano offre una grande varietà di trattorie dall'impronta ancora casalinga, con i sapori di una volta. Scopriamole insieme.

Autentiche, genuine, ma soprattutto saporite. Le trattorie di Milano raccontano un mondo forse lontano, ma che sopravvive ancora nei piatti, semplici come quelli di una volta. Scopriamo insieme cinque trattorie da provare almeno una volta in città.

La Madonnina

Dietro Corso San Gottardo si nasconde una trattoria dai sapori (e dall'arredo) di una volta. La Madonnina è la tipica trattoria milanese che riporta i clienti negli anni Cinquanta, tra un ossobuco e una cotoletta alla milanese, che insieme al risotto è la vera protagonista del menu. Da provare in primavera o in estate una cena fuori, sotto il bel pergolato affacciato su un cortile della vecchia Milano.

Antica Hostaria della Lanterna

Un'osteria semplice, in cui ci sente subito a casa. I piatti dell'Hostaria della Lanterna (a pochi passi da Corso Italia) raccontano un percorso culinario attento alle materie prime genuine e poco elaborate: primi piatti fatti in casa (come gli gnocchi), sughi preparati secondo le ricette della tradizione (salsiccia e pomodoro o trevisana arrostita, per citarne alcuni), secondi di carne come l'ossobuco o lo spezzatino. In un luogo in cui ancora si respira il vero dialetto milanese anche i dolci non deludono, a partire dalle porzioni, lontane dai (pochi) assaggi gourmet.

La Libera

Nel cuore di Brera, La Libera rappresenta un esempio unico della cucina milanese e della tradizione lombarda e italiana. Da risotto al salto alla cotoletta alla milanese, i clienti riescono a sentirsi a casa grazie ad un ambiente accogliente e dal gusto retrò.

Antica Trattoria della Pesa

Poco più a nord di Brera, in viale Pasubio, una tappa obbligata è la Trattoria della Pesa. Per l'ambiente, con tovaglie bianche e piastrelle anni ‘50, per la gentilezza del personale, per la bontà dei piatti. Uno tra tutti? Il risotto alla milanese, seguito dal vitello tonnato, dal manzo in salsa verde e dall'immancabile gelato con marmellata fatta in casa.

Al Garghet

Poco fuori Milano, Al Garghet rappresenta un piccolo mondo tutto da scoprire. Il camino e le mille luci lo rendono una trattoria perfetta per Natale, mentre il suo grazioso giardino è il luogo ideale per l'estate. Il menu scritto rigorosamente a mano propone un percorso culinario che racconta la Milano d'altri tempi: lardo con crostini e paté di fegatini, gnocco fritto e salumi, fiori di zucca fritti, risotto ai funghi, cotoletta a orecchia di elefante e, ovviamente, la Cassoela.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Parrucchiere dei vip aggredito e rapinato in Corso Como: polemica per il post sui social, Chef Rubio lo attacca

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

Torna su
MilanoToday è in caricamento