Love Unites per celebrare l’amore che unisce e promuovere progetti educativi contro bullismo e omofobia

Coca-Cola al Milano Pride 2019

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Per il secondo anno consecutivo, Coca-Cola è partner di Milano Pride con Love Unites, una campagna dedicata all’amore, il sentimento più potente al mondo che abbatte le barriere e unisce le persone. Per diffondere questo messaggio, è stata realizzata una t-shirt in edizione limitata che celebra la forza in grado di cancellare le distanze e di unire tutto e tutti. Un messaggio chiaro e semplice, da indossare e diffondere con orgoglio, e da condividere con l’hashtag #LoveUnites.

A conferma del suo impegno per la valorizzazione delle diversità e dell’inclusione, attraverso Milano Pride, Coca-Cola supporta progetti educativi rivolti agli studenti delle scuole medie e superiori di Milano e Provincia per affrontare i temi dell’omofobia, del bullismo, della discriminazione di genere e dell’orientamento sessuale. Tutti potranno contribuire a questo progetto, acquistando le t-shirt Love Unites in Pride Square: i dipendenti Coca-Cola saranno volontari di Milano Pride con uno stand dedicato da giovedì 27 a sabato 29 in Largo Bellintani.

“Come parte del nostro impegno sui temi della diversità e dell’inclusione, anche quest’anno confermiamo il nostro sostegno al Milano Pride 2019” - afferma Giuliana Mantovano, Direttore Marketing Coca-Cola Italia – “Con il messaggio Love Unites vogliamo comunicare che l’amore è la forza che abbatte la barriere e unisce le persone e desideriamo invitare tutti a superare insieme ogni divisione”.

Coca-Cola sfilerà alla consueta parata del 29 giugno con i propri dipendenti, familiari e amici, e invita tutti a partecipare perché davanti all’amore siamo tutti uguali e tutti uniti dallo stesso desiderio di stare insieme. L’iniziativa di quest’anno conferma l’impegno di Coca-Cola nel promuovere la diversità e l’inclusione, a partire dalle 2.000 persone che in Italia lavorano presso gli uffici, gli stabilimenti e la forza vendita, per cui i soli presupposti per l'assunzione, l'impiego, la formazione, il trattamento retributivo e l'avanzamento di carriera sono le competenze, i risultati e l’esperienza. Già prima dell’approvazione della legge Cirinnà, inoltre, erano riconosciuti diritti importanti per creare un ambiente di lavoro accogliente, come l’estensione dell’assicurazione sanitaria e il congedo matrimoniale anche ai partner dello stesso sesso. Nell’ottica di creare un luogo di lavoro accogliente ed inclusivo, dal 2017 Coca-Cola ha aderito a Parks, l’associazione di datori di lavoro che aiuta le aziende a realizzare le potenzialità di business legate a strategie inclusive della diversità LGBTQI+. Questo impegno continua a vedere la sua concretizzazione anche attraverso la produzione di campagne di comunicazione che promuovono l’inclusione. L’ultimo esempio è il nuovo progetto Sprite “I Love You Haters”, con il quale l’azienda prende una forte posizione contro il bullismo e l’omofobia e invita tutti a rispondere con l’amore a chi invece si nutre di odio. La campagna Love Unites vivrà anche in collaborazione con Uber Eats[2] e nei punti vendita del canale moderno e HORECA della Pride Square, dove i consumatori che sceglieranno i prodotti Coca-Cola riceveranno in omaggio la sacca Love Unites.

Torna su
MilanoToday è in caricamento