Super ritardi e gravi inadempienze nel riparare strade e marciapiedi: comune 'licenzia' ditta

Rescisso il contratto con l'azienda inottemperante, per avere lavori più puntuali e precisi

Buche (foto di repertorio)

"Servono lavori puntuali e a regola d'arte". Queste le parole dell'assessore a mobilità e ambiente, Marco Granelli, a commento della decisione del comune di Milano di rescindere il contratto con la ditta inadempiente che si occupava della manutenzione delle strade cittadine. A motivare la scelta gravi ritardi nella realizzazione dei lavori, interventi mancati o effettuati solo parzialmente e inottemperanze nell'ambito della sicurezza dei lavoratori. 

La società inadempiente si era aggiudicata uno dei lotti dell'appalto per la manutenzione delle strade nei municipi 6, 7 e 8 di Milano nel luglio 2017, ma, come specificato da Granelli, firmatario della delibera approvata dalla giunta comunale, eseguiva i lavori richiesti solo in parte. "Grazie alle verifiche dei nostri supervisori, abbiamo accertato che la ditta stava accumulando gravi ritardi e molti lavori non venivano eseguiti o erano incompleti. Situazione a cui poniamo fine rescindendo il contratto e assegnando il resto dell’appalto alla ditta che si era classificata seconda in gara”. Per la riparazione delle buche e dei cedimenti delle strade e dei marciapiedi della città, ha aggiunto l'assessore, saranno fondamentali "appalti 'a chiamata'".

L'azienda 'licenziata', che si occupava della manutenzione stradale di mezza città, aveva ricevuto l'incarico fino a  giungo 2017 per un importo di oltre un milione di euro. Oltre ai ritardi e le carenze nell'eseguire gli interventi richiesti dall'amministrazione comunale, la ditta era responsabile anche di inadempienze nell'ambito della sicurezza dei lavoratori. Di conseguenza il comune, dopo aver saldato i lavori già realizzati, ha affidato il resto dell'appalto all'azienda che si era classificata seconda in gara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • "Ci avete salvato dal mare e Milano ci ha accolto": la comunità etiope dona cibo per l'emergenza

  • Con febbre e sintomatica, donna prende due aerei da Milano fino al Ragusano

Torna su
MilanoToday è in caricamento