Milano sempre più capitale, il premier Conte: "All'avanguardia, cresce in modo incredibile"

Le parole del presidente del consiglio all'inaugurazione della sede di Human Technopole

Il premier nell'ex area Expo - Foto da Facebook ufficiale

Milano si prende lo scettro di capitale d'Italia. E a consegnarglielo, a metterglielo tra le mani, è l'uomo che l'Italia la rappresenta. Martedì, infatti, il presidente del consiglio Giuseppe Conte è sbarcato sotto la Madonnina per inaugurare la sede di Human Technopole, il polo per la ricerca nato nell'area ex Expo, e ha riservato parole al miele, dolcissime, per la città. 

"Non poteva esserci scenario migliore di Milano", ha detto il premier. È una città "all'avanguardia - ha aggiunto - e cresce in modo incredibile". E ancora, in una sorta di elenco di privilegi tutti meneghini: ha "il 60% delle aziende farmaceutiche", tante università e dieci ospedali di ricerca.

Poi, lo stesso presidente si è concentrato sul polo di ricerca creato in quel palazzo Italia che ospitò il padiglione "di casa" durante l'Expo e che oggi sorge nel neonato "Mind", Milano innovation district. "Oggi Palazzo Italia riapre i battenti e diventa la moderna casa della scienza italiana. Si tratta - ha spiegato Conte - di un progetto che ha l'obiettivo di promuovere la salute e il benessere degli italiani, di un luogo che ospiterà energia d'avanguardia in trentamila metri quadrati. Una bella superficie densa di laboratori, con più di mille scienziati dall'Italia e dal mondo. E una realtà per la ricerca - ha proseguito - che si staglierà nel panorama italiano, europeo e internazionale". 

"Con lo Human Technopole - ha concluso - il nostro sistema della ricerca sarà più attrattivo e segnerà un significativo passo in controtendenza rispetto alla marcia inesorabile all'estero dei ricercatori dall'Italia". 

Human Technopole: 35mila metri quadri di laboratori

I numeri del nuovo polo scientifico, in effetti, sono di quelli importanti. Human Technopole occuperà circa 55mila metri quadri, di cui 35mila di laboratori interdisciplinari, includendo tre edifici esistenti - Palazzo Italia, Padiglione Nord e Padiglione Sud - e uno di nuova costruzione, il South building. 

La struttura sarà completata entro il 2024. Le prime aree di ricerca che si stanno sviluppando riguardano la genomica, la biologia computazionale, la neuro-genomica, la biologia strutturale. Saranno attivi anche un Centre for Analysis, Decision And Society, un centro per la gestione e l'analisi dei dati che potranno essere utilizzati come supporto decisionale a responsabili politici e operatori sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

Torna su
MilanoToday è in caricamento