Corona torna in carcere anche per aver parlato "male" di Riccardo Fogli in televisione

C'è anche questo aspetto, anche se non è una violazione delle prescrizioni, nel provvedimento con cui il giudice Simone Luerti ha sospeso l'affidamento

Il comportamento di Fabrizio Corona nei confronti di Riccardo Fogli, ossia l'aver parlato di un presunto tradimento della moglie dell'ex componente dei Pooh durante la trasmissione 'L'isola dei famosi', non è "congruo" per una persona che sta scontando la pena in affidamento terapeutico per curarsi dalla dipendenza psicologica dalla cocaina. C'è anche questo aspetto, anche se non è una violazione delle prescrizioni, nel provvedimento con cui il giudice Simone Luerti ha sospeso l'affidamento, facendo tornare in carcere l'ex agente fotografico.

Corona portato via dalla polizia

L'ex re dei paparazzi, prelevato dalla sua abitazione nel pomeriggio di lunedì 25 marzo dagli agenti del Commissariato Garibaldi Venezia, è tornato in cella su disposiione del magistrato di sorveglianza. Ora sarà lo stesso tribunale a decidere, nelle prossime settimane, se revocare definitivamente l'affidamento.

Corona sfrattato da casa

Già a fine febbraio il magistrato del tribunale di sorveglianza Simone Luerti aveva diffidato l'ex "Re dei paparazzi": gli aveva imposto di non lasciare più la Lombardia per serate e programmi televisivi fino al 30 marzo. Secondo l'accusa Corona avrebbe commesso una serie di violazioni delle disposizioni e ciò avrebbe dimostrato la sua "colpevole ed eccessiva superficialità".

Video: Corona aggredito a Rogoredo

Tra gli episodi che potrebbero aver influenzato la decisione ci sarebbe anche il "blitz" nel boschetto della droga di Rogoredo, avvenuto il 10 dicembre 2018. In quell'occasione Corona — che aveva il divieto di frequentare tossicodipendenti — si era recato con una telecamera nell'area frequentata dagli spacciatori per realizzare un servizio per il programma di Massimo Giletti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, il sindaco Beppe Sala ha deciso: "Scuole chiuse a Milano per una settimana"

Torna su
MilanoToday è in caricamento