Bertolaso ricoverato al San Raffaele dopo aver contratto il coronavirus

Secondo le prime informazioni, non sarebbe intubato: ma la febbre che non scende e l'età (70 anni) avrebbero consigliato il ricovero precauzionale

Guido Bertolaso, consulente del presidente regionale Attilio Fontana per l'emergenza sanitaria, è stato ricoverato nelle scorse ore al San Raffaele dopo essere stato trovato positivo al coronavirus.

"Sono positivo al Covid-19. Quando ho accettato questo incarico sapevo quali fossero i rischi a cui andavo incontro, ma non potevo non rispondere alla chiamata per il mio Paese - aveva scritto l'ex capo della protezione civile in una nota -. Ho qualche linea di febbre, nessun altro sintomo al momento. Sia io che i miei collaboratori più stretti siamo in isolamento e rispetteremo il periodo di quarantena".

Bertolaso avrebbe dovuto coordinare i lavori per il nuovo ospedale provvisorio in Fiera "nelle Marche", come egli stesso aveva affermato, ma questo non si è rivelato possibile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è noto se vi sia stato un peggioramento delle condizioni dell'ex capo della protezione civile: da quanto è trapelato non è stato intubato, ma la febbre in isolamento domiciliare non sarebbe scesa. Il ricovero, quindi, sarebbe stato effettuato a scopo precauzionale, anche vista l'età di Bertolaso, 70 anni. Il funzionario, prima di accettare l'incarico al Pirellone, era in buone condizioni fisiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento