Bollettino Lombardia martedì 19 maggio: sempre più guariti, ma risalgono morti e contagi

Tutti i dati ufficiali forniti da regione Lombardia martedì 19 maggio sul contagio

Altra giornata di lotta al Coronavirus quella di martedì 19 maggio 2020 per Milano e la Lombardia, che dopo essere state travolte da uno "tsunami" - come lo hanno definito più volte i vertici regionali - stanno pian piano percorrendo la strada che porta verso la normalità, affidandosi ai numeri sull'epidemia che sembrano migliorare giorno dopo giorno. 

Nell'ultimo report del Pirellone i morti sono stati 54, purtroppo in aumento rispetto a lunedì. Aumentano i guariti (+167) e, per fortuna, diminuiscono le persone in terapia intensiva (-8): così anche i ricoverati non gravi (-56). Il totale delle persone positive risale lievemente a +462. A Milano la situazione permane stabile: +102 contagi nell'hinterland e 49 in città. 

98053960_3127079717351246_1661419016540913664_o-2

96816747_3127079730684578_8455317195818270720_o-2

Iscriviti al canale YouTube di MilanoToday: video e anteprime

Da lunedì Milano e la Lombardia sono poi entrate in una sorta di "nuova" fase 2: tutti i negozi hanno riaperto, bar, ristoranti e parrucchieri hanno tirato su le saracinesche, i divieti sui movimenti sono spariti e centinaia di migliaia di persone sono tornate al lavoro.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rischio di una nuova impennata dei casi - come ammesso dal presidente lombardo Attilio Fontana - c'è ed è concreto. "È un momento delicato - ha detto lunedì mattina -. Il lavoro più importante sarà il monitoraggio, tenere sotto controllo il più possibile tutte le persone che in qualche modo sono toccate dal virus, dobbiamo impedire che possa ricominciare a correre. Le infezioni aumenteranno di sicuro, perché più c'è contatto fisico e più aumenteranno - ha sottolineano il governatore -, ma noi dobbiamo tenerle sotto controllo, dobbiamo evitare che si diffondano in maniera controllata, che nascono nuovi focolai. Questo è quello che dovremo fare con grande attenzione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento