Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: + 402 nuovi casi positivi su quasi 20mila tamponi

I dati di Regione Lombardia sulla pandemia. Contagi, tamponi, morti e dimessi dagli ospedali

Repertorio

A due giorni dall'inizio della nuova fase per affrontare il coronavirus, venerdì 5 giugno il numero dei contagi aumenta di ben 402 unità nella Regione Lombardia. La ragione del numero così alto di nuovi positivi è da individuarsi sicuramente nell'elevata quantità di tamponi realizzati: ben 19.389 nelle ultime 24 ore. Il rapporto nuovi positivi tamponi è 2,1%, una percentuale più bassa rispetto a giovedì, quando era stata 2,5% (anche se giovedì il numero assoluto dei nuovi positivi era stato molto minore + 84 ma su soltanto 3.410 tamponi).

Complessivamente le persone attualmente positive al coronavirus in Lombardia sono 19.853 (-471 nelle ultime 24 ore). Il totale complessivo dei casi  positivi riscontrati in Lombardia dall'inizio della pandemia a oggi: 89.928. 

Morti e guariti di venerdì 5 giugno in Lombardia: il bollettino

Aumentano le persone dichiarate guarite + 752. Calano i ricoveri in terapia intensiva, adesso sono solo 120, -5 nelle ultime ore. I ricoverati non in terapia intensiva sono adesso 2.960, i pazienti sono aumentati di 6 unità. Le vittime di venerdì 5 giugno sono state 21, il totale complessivo dei morti è ora 16.222.

Bollettino Lombardia sul coronavirus 5 giugno 2020-2

I casi per provincia e a Milano città. L'infografica

Nella provincia di Milano ci sono stati +99 nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore, 23.306 in totale. Di questi 9.890 (+52 venerdì 5) a Milano città. A Bergamo 13.539 (+73). A Brescia 14.970 (+89). A Como 3.912 (+18). A Cremona 6.482 (+11). A Lecco 2.765 (+4). A Lodi 3.495 (+10). A Mantova 3.382 (+13). A 
Monza e Brianza 5.567 (+8). A  Pavia 5.393 (+22). A Sondrio 1.481 (+10). A Varese 3.671 (+28). Oltre a questi pazienti ci sono 1.965 in fase di verifica. 

Bollettino Lombardia sul coronavirus, le province 5 giugno 2020-2

La statistica conferma la 'strage' del coronavirus

A Milano si sono registrati più decessi della media nei mesi di marzo e aprile. Non è un'impressione, lo dicono i dati resi noti dall'Istat nel rapporto pubblicato giovedì 4 giugno.

Nella sola città di Milano a marzo è stato registrato un aumento dei decessi pari al 78.5% nel mese di marzo (rispetto al 2015-2019). Ad aprile (sempre con lo stesso triennio di riferimento) i morti sono aumentati di poco meno del 92%.

Allargando il focus alla Città Metropolitana l'aumento dei decessi è sostanziale: nel mese di marzo sono cresciuti quasi del 95% mentre ad aprile sono cresciuti del 98,1%.

"La diminuzione più importante in termini di decessi e di variazione percentuale si osserva in Lombardia - si legge nel documento -, i morti per il totale delle cause diminuiscono da 24.893 di marzo a 16.190 di aprile 2020 e l’eccesso di decessi rispetto alla media degli stessi mesi del periodo 2015-2019 scende da 188,1% a 107,5%. Sono proprio le province più colpite dall’epidemia quelle in cui si osservano le riduzioni più importanti. Bergamo e Lodi sono le aree in cui il calo della mortalità è stato più accentuato, l’eccesso di mortalità scende da 571% di marzo a 123% di aprile a Bergamo e da 377% a 79,9% a Lodi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A livello nazionale i decessi totali scendono dagli 80.623 di marzo ai 64.693 di aprile e la stima dell'eccesso di mortalità passa da un aumento medio del 48,6% di marzo (26.350 decessi in più nel 2020 rispetto alla media 2015-2019) al 33,6% di aprile (16.283 decessi in più). L’eccesso di mortalità, purtroppo, si mantiene invece ancora alto ad aprile 2020, su livelli simili a quelli di marzo, nelle province di Milano (98% in più rispetto alla media 2015-2019), Pavia (135%) e di Monza e Brianza (101%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento