La Regione: premio speciale ai medici e sanitari che hanno combattuto il Covid-19

123 milioni di premi straordinari che i sanitari si ritroveranno nella busta paga di giugno

Incentivi per 223 milioni di euro ai medici, infermieri e operatori sanitari messi a disposizione da Regione Lombardia. Poco più della metà (123 milioni) saranno destinati a chi, negli ultimi mesi di emergenza sanitaria, si è adoperato per combattere il Covid-19 nei reparti e nelle corsie di ospedale. Il denaro arriverà con la busta paga di giugno 2020.

L'annuncio è stato dato da Attilio Fontana, presidente della Lombardia, e Giulio Gallera, assessore al welfare, in seguito ad un incontro fiume, iniziato mercoledì 20 maggio e terminato nella notte, con le organizzazioni sindacali della dirigenza medica e del personale del comparto. L'incontro verteva proprio a stabilire l'ammontare e la modalità di distribuzione degli incentivi economici regionali.

Cento milioni di euro rappresentano gli incentivi "tradizionali", mentre 123 milioni (di cui 41 nazionali e 81 regionali) andranno, come incentivi straordinari, al personale sanitario lombardo che si è trovato in prima linea nella battaglia contro l'influenza Covid-19 negli ospedali. «Si tratta di un riconoscimento concreto, tangibile, ai professionisti e operatori che hanno contribuito ad imbavagliare il Coronavirus prendendosi cura delle persone malate con competenza, passione e una straordinaria umanità», commentano Fontana e Gallera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Non finiremo mai - aggiungono - di ringraziare tutti gli attori del nostro sistema socio-sanitario che hanno lottato, alcuni dei quali sacrificando la propria salute, contro una vera e propria aggressione pandemica». Lunedì si svolgerà un nuovo incontro con i rappresentanti sindacali per affinare la distribuzione delle risorse per le diverse categorie professionali e procedere a rendere concreta la premialità in busta paga dal mese di giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Incidente in viale Monza, travolto e ucciso da un'auto mentre cammina sul marciapiede

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

Torna su
MilanoToday è in caricamento