Coronavirus, lotta a colpi di solidarietà: la brigata che porta cibo a chi "non ha più nulla"

Continua il lavoro della "brigata solidale Lena-Modotti". Attivato anche un centralino

Solidarietà, aiuto al prossimo e un occhio di riguardo per chi è meno fortunato. Continua il lavoro della "brigata solidale Lena-Modotti", le ragazze e i ragazzi che negli ultimi giorni stanno consegnando cibo "ad anziani e poveri, che rimangono soli e isolati" a causa dell'emergenza Coronavirus

"Siamo giovani di Milano attivi in zona 2 e in zona 3 ed abbiamo dato vita alla brigata per dare il nostro contributo ad affrontare questa crisi", spiegano. E per farlo ancora meglio, da mercoledì la brigata ha un proprio centralino a cui chiedere aiuto. 

"A causa delle tantissime chiamate ai centralini del Comune le brigate Milanesi si sono organizzate anche con dei centralini autonomi - contattabili allo 0240705564 - per coprire tutte le comande e i bisogni della popolazione", raccontano. 

"Ci sono tante famiglie, che non lavorando non hanno la possibilità di fare la spesa, neanche di prendere un pacco di pasta. Ci sono tanti anziani, a cui non basta la pensione - sottolineano i giovani -.  Ci sono tanti senzatetto, esposti al virus, che non hanno neanche più le mense aperte, per mangiare. Puoi aiutarli, basta poco - l'invito alla popolazione -. Dona qualche alimento che hai in casa, fai una piccola spesa in più, e chiamaci. I nostri volontari ti raggiungeranno e porteranno la tua donazione a chi non ha più nulla". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Diffondi solidarietà, aiuta anche tu - il loro appello -. Anche da casa puoi fare molto. Fai la differenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento