Milano, dal comune 3 milioni per l'emergenza Coronavirus: tasse rinviate, aiuti e rimborsi

Il comune ha approvato il bilancio che prevede lo stanziamento di 3 milioni di euro

Il comune di Milano è pronto a fare la sua parte. Nella notte tra giovedì e venerdì, dopo una lunghissima discussione a palazzo Marino, il consiglio comunale ha infatti approvato il bilancio preventivo per il 2020 e per il triennio fino al 2022. Il via libera definitivo è arrivato dopo le 2, quando minoranza e maggioranza hanno finalmente trovato l'accordo. 

Nel bilancio è stato inserito un fondo di emergenza di circa 3 milioni di euro che servirà ad aiutare una Milano messa a dura prova dall'emergenza Coronavirus, che in tutta la Lombardia ha già fatto contare oltre 2mila contagi e quasi 100 vittime

I tre milioni di euro, stando alle prime informazioni apprese, serviranno per poi disporre il rinvio del pagamento di tasse e tributi comunali e per rimborsare alle famiglie le spese per i servizi che sono stati sospesi, su tutti - è immaginabile - i soldi per le baby sitter diventate quanto mai necessarie con la chiusura delle scuole. 

"Sono da poco passate le 2 di venerdì 6 marzo. Il Consiglio comunale di Milano ha appena approvato il bilancio preventivo per il 2020 e il triennio 2020 2021 2022, con uno stanziamento di 3 milioni di € per un fondo di aiuto alla città per emergenza coronavirus - ha scritto nel cuore della notte Marco Granelli, assessore alla mobilità e ai trasporti pubblici -. Approvato dopo aver passato molte ore in Consiglio e soprattutto dopo aver assunto un impegno comune Giunta e Consiglio a aggiornare questo bilancio con le modifiche necessarie per rilanciare la nostra città, superando l'emergenza coronavirus che tanto sta segnando la vita e il futuro di tutti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Grazie a Roberto Tasca assessore al Bilancio, a colleghe e colleghi di giunta e consigliere e consiglieri comunali e al personale del Comune, per il lavoro quotidiano. Avere un bilancio approvato significa poter lavorare in maniera efficace per la città,; mettere in atto le azioni e gli interventi necessari, perché - ha concluso - Milano non si ferma". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento