Coronavirus, rinviate le scadenze per patenti e revisioni auto e moto

Tutte le nuove scadenze

Chi ha la patente o la revisione del proprio veicolo in scadenza non deve preoccuparsi. L'emergenza Coronavirus ha fatto slittare in avanti tutte le scadenze amministrative in tal senso. Lo ricorda Automobile Club Milano, aggiungendo che gli sportelli della sede centrale di corso Venezia riapriranno il 26 marzo 2020 al pubblico, dalle 9 alle 13, rispettando le disposizioni anti-contagio, mentre l'ufficio sportivo resterà chiuso fino al 3 aprile 2020.

Le patenti in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020 sono valide come titolo abilitativo alla guida fino al 15 giugno 2020 e come documento d'identità (escluso l'espatrio) fino al 31 agosto 2020, salvo ulteriori precisazioni da parte del Ministero dei Trasporti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I veicoli da sottoporre a revisione entro il 31 luglio potranno invece circolare liberamente fino al 31 ottobre 2020. E l'ultimo decreto del Governo dispone la sospensione degli adempimenti fiscali e contributivi tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020. Per le persone fisiche o giuridiche con residenza o sede nei comuni del Lodigiano indicati nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 febbraio 2020 (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione d’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia e Terranova dei Passerini) si prevede la stessa sospensione a partire dal 21 febbraio al 31 maggio 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento