Pioltello, in 300 in fila fuori dal supermercato: "Qui non si scherza, qui si muore davvero"

Succede a Pioltello. Sindaco infuriato: "Qui non si scherza, non so più come dirlo"

La fila fuori dall'Esselunga - Foto da gruppo Fb "Piazza Pioltello"

In trecento, o forse di più. Tutti in fila, tanto da arrivare in mezzo alla strada. Tutti col carrello vuoto da riempire e, quasi tutti, con mascherine e guanti sul volto. Sono le istantanee ai tempi del Coronavirus scattate giovedì mattina fuori dall'Esselunga di Pioltello, dove si è creata una coda mostruosa - quasi da record - per fare la spesa. 

Nelle prime ore del giorno, il supermercato è stato letteralmente preso d'assalto, tanto che sono dovuti intervenire gli agenti della polizia locale per far allontanare alcuni dei presenti. Un uomo tra la folla - stando a quanto riferito dalla Locale - ha cercato in tutti i modi di entrare nel negozio opponendosi ai vigili e per lui è anche scattata una denuncia. 

Le foto della fila, che hanno subito fatto il giro dei gruppi Facebook cittadini, hanno mandato su tutte le furie il sindaco, Ivonne Cosciotti, che proprio a Facebook ha affidato un lungo e duro sfogo. 

"Usate la spesa come scusa per uscire?"

"Stamattina in fila in un grande nostro supermercato c’erano oltre 300 persone. Non potevo crederci. Gli ospedali non sanno più dove mettere i malati, l’ossigeno scarseggia, le mascherine non ci sono, stanotte abbiamo visto passare 27 camion pieni di bare. Si muore veloci senza ossigeno. Credete sia uno scherzo? No è la realtà. Capita a tutti", le parole del sindaco. 

"L’unico modo per aiutare i medici ad aiutarci e a gestire questo incubo è stare a casa. Fare la spesa una volta la settimana - ha continuato la Cosciotti -. Non uscire a fare sport, non stare nei parchi. Perché ogni contatto è un ipotetico contagio. Mi dicono che lo scontrino medio nei supermercati è di 40 euro - ha sottolineato il sindaco -. Vuol dire che state comprando molto poco". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ma state prendendo la scusa della spesa per uscire? State cercando la scusa del cane per uscire? State facendo finta di andare in farmacia per uscire?", ha chiesto sarcasticamente il primo cittadino ai suoi abitanti. "Qua nn si scherza, qua si muore - ha concluso la Cosciotti -. E anche a Pioltello si muore, non so più come dirlo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento