Comunicare durante l'emergenza? A Opera il Comune compra l'Iphone "top di gamma" e spende 1.600 euro

L'acquisto di un Iphone 11 Pro con estensione di garanzia. Quanto avrebbe risparmiato il Municipio con uno smartphone ad "alte prestazioni fotografiche" di marche diverse

Un Iphone top di gamma per il Comune di Opera, per una spesa di 1.600 euro (Iva inclusa). Tutto perché, a causa dell'emergenza Coronavirus e del conseguente contingentamento degli uffici comunali, si è ritenuto necessario l'acquisto di un «dispositivo avanzato di comunicazione e videoripresa mobile» per «i servizi comunali adibiti alla comunicazione istituzionale nei confrontii della cittadinanza».

Il Municipio dell'hinterland di Milano ha cercato, come si legge nella determina dirigenziale (firmata dal direttore del settore Urbanistica, Rosaria Gaeta, e pubblicata il 30 marzo), un apparecchio che avesse la capacità di memoria di almeno 256 Mb (probabilmente è un errore e s'intendeva 256 Gb) e «alte prestazioni fotografiche», nonché l'estensione della copertura assicurativa di 24 mesi aggiuntivi a quella erogata dal produttore. Dulcis in fundo, una cover antiurto in silicone.

Stando alla determina, il Comune ha scelto il modello (Iphone 11 Pro 256 Gb) e poi ha chiesto un preventivo a un negozio di Opera, che ha presentato una offerta di 1.341 euro più Iva (1.636,02 euro Iva inclusa). Sul sito ufficiale di Apple, il prezzo di un lphone 11 Pro con memoria da 256 Gb e estensione di garanzia Apple Care+ (che da sola costa 229 euro) è di 1.588 euro Iva inclusa.

Il negozio ha quindi aggiunto quasi 50 euro in più rispetto al "listino" ufficiale di Apple.com, ma questo in fondo è poca cosa rispetto al fatto che il Comune di Opera, per poter comunicare efficacemente ai cittadini (anche con foto e video) durante l'emergenza Coronavirus, opti per un telefono molto costoso rispetto ad altri top di gamma. 

Comprensibile che il Municipio dichiari insufficienti le prestazioni dei top di gamma indicati dalla convenzione "Telefonia Mobile 7" che Consip (la centrale acquisti della pubblica amministrazione) ha attivato con Telecom Italia Mobile: per sistema Ios, sono presenti gli Iphone 6s e 6s Plus, entrambi con 32 Gb di memoria; per Android, Huawei P Smart e Samsung A40. Top per modo di dire. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quanto avrebbe potuto risparmiare il Comune di Opera

Ma guardando a "veri" top di gamma, nel mondo Android si può acquistare, per esempio, un Samsung S10+ da 512 Gb (non c'è il "taglio" da 256) a 1.119 euro (dal sito ufficiale), a cui aggiungere la Samsung Care+ (l'estensione di garanzia richiesta dal Comune di Opera) per un totale di 1.268 euro. Con un risparmio di circa 350 euro rispetto al prezzo pagato per l'Iphone dal Comune. Oppure si può acquistare un Huawei P30 Pro a 1.099 euro (a cui aggiungere l'estensione di garanzia che, come abbiamo visto, non costa più di circa 200 euro). E naturalmente si possono trovare altri smartphone Android, che costano nettamente meno dell'Iphone e hanno le stesse (se non migliori) prestazioni video-fotografiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento