Coronavirus, morta Francesca Scalabrini: vice preside all'Istituto Borsi e tutor in Cattolica

La docente era da tempo in auto-isolamento. Poi il ricovero in terapia intensiva

La professoressa Francesca Scalabrini è morta a Milano per Coronavirus. Nata a Settimo Milanese nel 1964, viveva a Rho. Avrebbe compiuto quest'anno 56 anni. Era ricoverata da circa una settimana ed era in terapia intensiva, dopo un periodo di auto-isolamento; è mancata venerdì 20 marzo.

Scalabrini era insegnante alla scuola primaria Viscontini (Trenno) e vice preside dell'Istituto comprensivo Borsi, con sede principale al Gallaratese. Collaborava inoltre come tutor nel corso di laurea in Scienze della formazione primaria dell'Università Cattolica. «Maestra elementare con la passione della tecnologia. Per anni si era occupata di documentazione pedagogica: era un'esperta di Gold, la piattaforma per la documentazione per il mondo della scuola. Per una vita aveva desiderato laurearsi e ci era riuscita qualche anno fa, strappando le ore di studio al lavoro e alla famiglia». Così la ricorda Pier Cesare Rivoltella, direttore del Centro di ricerca sull'educazione ai media, all'innovazione e alla tecnologia (Cremit) e professore di pedagogia in Cattolica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Con grandissimo dolore ho appreso della morte di Francesca Scalabrini, insegnante della Scuola primaria Viscontini. Alla famiglia, ai colleghi di Francesca e ai tanti che le hanno voluto bene l'abbraccio mio e di tutto il Municipio 8», la ricorda Simone Zambelli, presidente del Municipio 8 di Milano. Secondo quanto si apprende, dopo avere scoperto di essere positiva al Coronavirus, la professoressa si era posta in auto-isolamento, ma poi era stato necessario il ricovero. Negli ultimi giorni, avrebbe reagito bene alle cure farmacologiche ma poi non ce l'ha fatta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

Torna su
MilanoToday è in caricamento