Quando termina quarantena zona rossa? "Forse allentamento restrizioni"

L'assessore regionale alla Sanità: "In zona rossa calo dei contagi, ma in Lombardia ancora forte crescita"

Domenica 8 marzo termineranno i primi 14 giorni della zona rossa, i 10 comuni lodigiani in quarantena per la crisi sanitaria legata al covid-19 coronavirus: nessuno può entrare e nessuno può uscire dal loro territorio. Sarà il termine ultimo? Difficile dirlo. Probabilmente verrà decisa un'altra settimana di restrizioni, magari allentate. Il che significa che potranno riaprire negozi e bar? È un'ipotesi al vaglio. Qualcosa si sta muovendo. 

Ma bisogna verificare i dati sui contagi. Su un fatto esperti clinici e amministratori sono concordi: per le popolazioni lodigiane in totale isolamento sarà difficile resistere ancora a lungo. L'assessore regionale alla Sanità Giulio Gallera lascia filtrare un timido ottimismo: "Finiti i 14 giorni della 'zona rossa' di Lodi verifichiamo: sembra che lì vi sia quanto meno un contenimento della crescita dei contagi. Quello che abbiamo fatto è stato sicuramente utile e stiamo iniziando a vedere qualche risultato. Non penso si possa andare avanti nel Lodigiano con delle misure così forti come quelle che abbiamo fatto", ha detto nelle scorse ore alla stampa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non pensiamo ci sarà un rallentamento nei prossimi 2-3 giorni"

"Domenica faremo una valutazione con i nostri tecnici - ha aggiunto - o viene eliminata o quanto meno vengono riattivate al suo interno alcune possibilità". Poi le note stonate. Come è avvenuto in Cina, anche se in scala di numeri molto più grandi, proprio i luoghi focolaio sono anche i primi a guarire. Ma l'emergenza si sposta altrove. E tutto si sta facendo affinchè non arrivi con tutta la sua forza a Milano. In Lombardia, infatti, "i dati danno una situazione in crescita, abbiamo una crescita molto veloce. Non abbiamo indicatori che dicano da qui ai prossimi 2-3 giorni ci sarà un rallentamento", ha spiegato Gallera. "Dobbiamo modificare i nostri stili di vita - ha concluso -. O per le prossime due-tre settimane riusciremo a rarefare la nostra vita sociale oppure non ridurremo il contagio". 

La mappa dei contagi aggiornata in diretta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento