Corso Sempione: meno auto, più verde e pista ciclopedonale. Lavori entro il 2020

Presentato il progetto che costerà 4 milioni in parte finanziati dall'Unione Europea

Corso Sempione oggi (Foto di Flavio Francesco Dario)

Alla fine dei lavori, entro il 2020, corso Sempione sarà rivoluzionato. Le corsie per le automobili diminuiranno così come i posti per parcheggiare, mentre aumenterà il verde pubblico e troveranno posto anche due percorsi (uno per le biciclette e uno per i pedoni). Il progetto è stato illlustrato da Marco Granelli, assessore alla mobilità e all'ambiente, in Municipio 8.

L'idea risale al 2015, quando i residenti (aiutati dal consigliere comunale del Partito Democratico Alessandro Giungi) firmarono una petizione per chiedere che il corso venisse abbellito, ma soprattutto reso più fruibile alle persone a piedi e in bici. I progettisti di MM lavorano da tempo al progetto e che tra l'altro permetterà di spostarsi in bici in sicurezza dall'Arco della Pace a Rho-Fiera, attraverso i controviali di viale Certosa.

Una via con una vista unica sarà quindi valorizzata. Forse non sarà mai come i "gemelli" Champs Elysées parigini, ma vorrà assomigliare a loro. Nel frattempo si inizierà a togliere le auto parcheggiate un po' ovunque, anche in modo irregolare, riducendo di circa un terzo il numero dei posti auto e riempiendo di verde ciò che ora è asfalto e marciapiedi. Un intervento possibile grazie all'estensione della sosta regolamentata numero 23, riservata ai residenti, che ha consentito di trovare nuovi posti auto nei dintorni del corso.

Il nuovo corso Sempione avrà una illuminazione rinnovata, attraversamenti pedonali in sicurezza e le alberate valorizzate rispetto ad oggi. Il costo, di circa 4 milioni di euro, sarà in parte finanziato con fondi europei, per ottenere i quali è stato necessario ritardare di un paio d'anni il progetto. 

(rendering Mianews)

rendering corso sempione - mianews-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (22)

  • Girando il mondo, da New York, Singapore, ma anche e soprattutto le europee Berlino, Parigi, Barcellona, Siviglia ecc., i centri cittadini vedono spazi dedicati al verde, ai pedoni, ai locali e negozi. La qualità della vita è senz'altro migliore, ma togliendo le auto dalla superficie hanno riempito le città di autosilo sotterranei, sottopassi. Arrivi ovunque in auto e posteggi senza problemi, spendendo solo 5 euro lasciando l'auto quasi tutto il giorno. Non come da noi, che arrivi a spendere anche 16 euro, se vai a trascorrere una giornata in centro il sabato...

    • Infatti, se uno non ha la fortuna di abitare in suddette zone e non ha mezzi comodi per arrivarci deve per forza usare l'auto, poi la parcheggia se ci sono posti, ma i mentecatti contrari a tutto quanto si debba fare nel loro giardino poi si lamentano per le auto che hanno davanti casa, ma andate a vedere sul serio come funziona nel resto del mondo. Qui da noi si copia solo quello che fa scena e porterebbe voti, ma da chi poi, dai soliti più che benestanti che hanno i soldi per permettersi tutto quanto serve per superare le difficoltà che certe scelte becere degli amministratori creano ai cittadini, vicini e lontani. Egoismo fascistoide, tecnocratico, idiopatico ed ecoutopista.

  • Milanese del put, sempre cun la machina sota el cu, mavaape' ogni tanto

  • Milanese del put, sempre cun la machina sota el cu, mavaacaga

  • Questi personaggi della pseudosinistra stanno continuando a perpetuare il loro obiettivo principale, ovvero come rendere sempre più difficile, complicata e pessima la vita dei cittadini da loro amministrati. Pare abbiano stretto un legame particolare con i produttori di biciclette, visto che il loro obiettivo principale è quello di mandare tutti in bici o a piedi. Bene, anzi, male, vorrà dire che chi ha ancora una briciola di cervello connesso alla realtà e al razionalismo pondererà attentamente quando andrà a votare la prossima volta. Già questi leccapiedi dell'elitè mercantile neocapitalista versione ******a hanno vinto per un pelo la volta precedente, spero che si becchino una sonora pedata nel fondoschiena e che vadano, insieme ai loro sostenitori, a prendersela dove potete bene immaginare.

    • Bravissimo. Riesci a riscrivere tutta sta spataffiata senza piangere?

      • Veramente me la sto ridendo da un bel pò, alla faccia dei leccapiedi di Renzi e Pisapia, il re delle ZTL, un vuoto a perdere come Sala Al Mohamed

  • Perfetto, le decine di box che ho sparpagliati lungo il corso andranno a ruba!!!!!!!

  • Orgoglioso della mia Milano. Le auto tenetele al concessionario!

    • Ma se sei un giargiana!!!

      • Perché secondo te a questo sito do i miei dati veri?

  • Grande Sala. Milano sta diventando sempre più all'altezza delle grandi metropoli occidentali. Fuori le auto, potenziamo i mezzi pubblici e più spazio alla ciclabilità. Chi si lagna si faccia un giro nel resto d'europa prima di ragliare.

    • Si ma i mezzi non sono potenziati, e la ciclabilità non la puoi imporre! Negli stati del nord è il cittadino in autonomia che ha sempre usato la bici mica gli è stato imposto. Chi lavora alle 5 del mattino deve PER FORZA prendere l'auto perchè ci sono solo alcuni mezzi. Poi C.so Sempione i posteggi servono ai residenti, infatti sono quasi tutte strisce gialle, se le vi per abbellire, devi trovare anche le soluzione alternative, tipo silo o posteggi sotterranei, troppo facile fare solo la metà del lavoro che esteticamente sembra bella. Tanto ne pagheranno le conseguenze le attività commerciali o Sala e la giunta pensano che nei locali ci vadano solo i Milanesi, chi arriva dalla provincia cosa fa? Boh sempre più basito dell'idiozia di chi ci governa....

      • Chi arriva dalla provincia può tranquillamente evitare di prendere la sua macchina per venire a milano a intasare le strade, avete voluto prendere casa lì perchè costava meno? E allora stateci. Prendete i mezzi al massimo che non vi fa male

        • Io non abito in provincia ma tu pensi che fai un torto a chi sta in provincia o a chi ha le attività commerciali a Milano. Poi conta che il 70% dei lavoratori arriva dalla provincia quindi mi dai un senso al tuo commento? Io comunque abitando a Milano, ho solo un'autobus in zona, altrimenti devo farmi 30 minuti a piedi prima di raggiungere una via con mezzi alternativi.

  • In corso Sempione c'è spazio per tutti, bici, auto tram, pedoni, cani. NON serve eliminare posti auto recuperati nei dintorni. Hanno dato licenze a caso per creare la movida spacca coglioni e adesso tolgono i parcheggi. Che furbi... I controviali di Certosa servono per parcheggiare non per le bici di sta cippa di minchia!

    • S******to vendi l'auto e attaccati al tram.

  • vabbè vuol dire che lasceremo Milano a Sala e alla sua giunta , visto che sarà impossibile lavorare a Milano, questi non hanno ancora capito che qua si circola con la macchina per lavoro , non per andare a zonzo

    • Bravo Epicuro, peccato che la gran parte dei milanesi non la pensi come te....Cosa aspetti ad andartene da questa città che tuo malgrado sta diventando sempre più efficiente, apprezzata e car-free (ammesso e non concesso che tu sappia un po’ d’inglese)???

  • Che Dio ci salvi. Spero che la prossima giunta sistemi il tutto. Fare ordinaria manutenzione delle strade, quello no, questa giunta non lo fa (viale Certosa,nelle corsie centrali ha voragini), bloccare un altro asse principale di Milano sì. Già in zona non esiste un posto libero (quindi violando la legge, non essendoci una motivata delibera che elimina i posti)

    • La prossima giunta sarà uguale a questa visto che Sala ha oltre il 60% dei consensi. Mi spiace però puoi sempre trasferirti in India dove puoi parcheggiare l'auto dove ti pare. Buon viaggio!

      • Prendere una città e trasformarla in campagna a me non sembra una genialità. Ricordiamoci che questa giunta (e la precedente) non volevano neppure la M4. E si vede come la stanno gestendo (prima tratta aperta per expo 2015? ahaha). E l'aumento continuo del prezzo dei biglietti. E il crollo della sicurezza. Sala ha il 26% dei consensi, non il 60. Sono i voti che ha preso. Intanto mi godrò la class action che c'è contro l'area B

Notizie di oggi

  • Forze Armate

    Piazza d'Armi, arriva il vincolo paesaggistico. Ma Sala si arrabbia: «Molto irritati»

  • Meteo

    Milano, temporali forti in arrivo in città: allerta meteo della regione per "criticità gialla"

  • Cronaca

    Paura in Bicocca a Milano: si rompe ampolla in un laboratorio, quattro studenti intossicati

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla Teem, perde il controllo del camion e si ribalta sullo svincolo: morto

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Legnano, donna investita e uccisa da un treno in stazione: circolazione in tilt e ritardi

Torna su
MilanoToday è in caricamento