Zanzare, genitori contro la disinfestazione a scuola durante le lezioni

La protesta nell'istituto Morosini-Manara: disinfestazione in programma venerdì 25 dalle 7 alle 10. Ma il Comune: "Nessun pericolo"

Elicottero ultraleggero impegnato nella disinfestazione

La disinfestazione contro le zanzare sta procurando allarme presso i genitori degli alunni di un comprensorio scolastico milanese, il Morosini-Manara (elementari e medie) e l'Anfossi (scuola d'infanzia). L'intervento è stato calendarizzato per venerdì 25 maggio dalle 7 alle 10 di mattina e reso noto con un avviso affisso nei pressi dell'istituto di via Bezzecca e la notizia ha creato preoccupazione presso i genitori.

La disinfestazione (che fa parte del programma contro le zanzare adulte, nelle aree verdi di pertinenza del Comune di Milano, cioè circa il 33% del totale) verrà infatti effettuata con l'uso di pesticidi. Nell'avviso si raccomanda di non sostare per almeno 24 ore nell'area interessata dall'intervento. Sempre nell'avviso si legge che «è possibile transitarvi», ma sono anche riportate le avvertenze in caso di contatto con occhi e pelle nonché il numero di telefono del centro antiveleni di Niguarda. Segnali non proprio "rassicuranti".

I genitori lamentano che l'intervento sarà effettuato al mattino, con circa 1.200 alunni di tutte le età presenti per frequentare le lezioni scolastiche. «Chiediamo che il trattamento sia effettuato in orario diverso, quando i bambini non sono negli edifici scolastici», hanno scritto i genitori in una email indirizzata all'Ats e agli uffici di Palazzo Marino.

E non è tutto. Il giorno dopo, sabato mattina, è prevista la festa di fine anno scolastico dell'istituto, con attività sia in auditorium sia negli spazi esterni. Di qui la preoccupazione che la sosta nei giardini della scuola possa creare problemi di salute data la raccomandazione (come da avviso) di non sostare per «almeno» 24 ore nell'area interessata dalla disinfestazione.

Il Comune: "Nessun pericolo"

Dal Comune di Milano, però, replicano che non c'è da preoccuparsi. Sia il giorno stesso (perché gli alunni che restano nelle classi, all'interno dell'edificio, con le finestre chiuse non entrano in contatto con i pesticidi) sia il giorno successivo. «Vengono impiegati insetticidi a base di piretroidi a basso impatto ambientale, utilizzati da tempo senza che siano mai state riscontrate anomalie», riferiscono dall'assessorato al verde aggiungendo che gli interventi di disinfestazione sono più di 500 e, se fossero effettuati tutti nei weekend, non potrebbero essere fatti in tempo.

I genitori, però, anche in extremis, chiedono almeno di posticipare la disinfestazione all'orario pomeridiano, quando gli alunni non sono presenti nel complesso scolastico.

Di seguito: le zanzare di Milano e come viene effettuata la lotta

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Complimenti al giornalista che ha illustrato i fatti in maniera seria e professionale. Le istituzioni troppo spesso ledono gli interessi delle persone piuttosto che difenderli ma la questione diventa ancora più grave quando vengono coinvolti bambini indifesi. Il Comune di Milano si è limitato a spostare la data e la fascia oraria della disinfestazione che comunque avverrà con i bambini all’interno della scuola. Un atteggiamento assurdo di persone incompetenti che non può essere subito passivamente e va denunciato a gran voce. Nei Comuni civili la disinfestazione avviene in orari notturni e questo deve essere l’obbiettivo da raggiungere.

  • Non mi aspettavo una superficialità tale da parte del Comune di Milano. So che trovare gli incastri per fare in modo di fare la disinfestazione nelle scuole nell'orario di chiusura comporta tempo e fatica, ma queste sono cose su cui non si può essere superficiali. Un PESTICIDA è sempre tossico e i bambini, soprattutto quelli delle scuole dell'infanzia (3/5 anni), non devono neanche lontanamente subirne gli effetti.

  • Nella scuola dove va mio figlio hanno effettuato la disinfestazione con o bambini a scuola e senza alcun avviso ai genitori, tanto meno sappiamo meglio è, per loro. Dell'intervento sono venuta a conoscenza da mio figlio che il giorno stesso alluscota mi ha raccontato. Tutto nel silenzio più totale, complimenti a questi genitori che in modo civile e in sedi apportune sono intervenuti. Finestre chiuse o no nell'aria la sostanza rimane, quindi io genitore devo poter decidere se quel giorno tengo a casa mio figlio, ma per saperlo devo essere messa al corrente. Non ho parole, non c'è modo nel weekend? Si fa dopo l'orario scolastico a scuola vuota, oppure per quel giorno si sospendono le lezioni, visto che in alcuni istituti per sopperire alla mancata festività del 2 giugno, che cade di sabato hanno deciso di prendere il venerdì quindi lezioni fino a giovedì...

  • Effettivamente la disinfestazione andrebbe fatta quando la scuola è "vuota"...

Notizie di oggi

  • Rogoredo Corvetto

    Milano, sindaco Sala contestato: sputi e insulti al Corvetto, "tornatene nella tua casa di lusso"

  • Cronaca

    Milano, ruba in un cantiere ma viene beccato: ladro finisce con un trama cranico-facciale

  • Cronaca

    Clochard trova riparo al pronto soccorso del Fatebenefratelli ma muore in sala d'attesa

  • Certosa

    Litiga sul treno e poi prende a calci e pugni un finestrino: convoglio fermo, uomo denunciato

I più letti della settimana

  • Incidente sull'A8, camion si schianta, sfonda guard rail e finisce nella carreggiata opposta

  • Incidente a Corsico, auto travolge le persone in attesa del bus: tre feriti, 23enne gravissimo

  • Fabrizio Corona aggredito al bosco della droga di Rogoredo

  • Mega incidente sull'A4, coinvolti 4 camion e 2 auto: autostrada chiusa e coda di oltre 15 km

  • Concorso Esselunga di Natale: in palio 1.000 iPhone. Come partecipare e come funziona

  • Carlo Besta di Milano, rimozione di un tumore cerebrale con laser mininvasivo: prima volta in Europa

Torna su
MilanoToday è in caricamento