Divieto di fumo non rispettato: al liceo Donatelli Pascal cortile vietato per 2 settimane

La decisione della dirigenza della scuola ha scatenato la protesta degli studenti: "Costretti a restare chiusi a scuola anche all'intervallo"

Nelle scuole italiane è vietato fumare anche all'aperto, nei cortili di pertinenza, ma questo divieto è molto complicato da fare rispettare. E così, al liceo scientifico milanese Donatelli Pascal di viale Campania, la dirigenza dell'istituto ha scelto la linea "durissima": cortile vietato durante le pause per due settimane.

Una decisione che non è piaciuta affatto agli studenti, riuniti nel "collettivo" come in altre scuole. "E' assurdo decidere di togliere agli studenti la libertà di uscire in cortile durante gli unici quindici minuti di intervallo", scrivono in una nota ricordando il paradosso dei pomeriggio trascorsi - dagli studenti - a ripulirlo.

L'idea della dirigenza, espressa in una circolare, è quella di chiudere periodicamente il cortile "fino al completo rispetto delle regole da parte degli studenti", accusati dell'usanza "di cercare spazi ciechi per eludere la sorveglianza dei docenti". Sorveglianza effettivamente molto difficile da attuare.

Ma la conseguenza appare davvero eccessiva: "Restare cinque ore chiusi a scuola senza neanche la possibilità di sfruttare una zona all'aria aperta", sintetizzano gli studenti lamentandosi del provvedimento. In altre scuole (ma anche all'università Iulm) si è scelta un'altra strada, ovvero zone dei cortili riservate ai fumatori. E, fuori dalle scuole, fa capolino la proposta di vietare le sigarette, i sigari e le pipe sotto le pensiline dei bus e dei tram.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento