La start-up milanese che batte Facebook in tribunale: il colosso avrebbe copiato un'app

La sentenza dei giudici d'appello che conferma la condanna già espressa in primo grado

Repertorio

Facebook si è "appropriato" indebitamente di un'app inventata da un gruppo di giovani dell'hinterland di Milano. Il gigante di Mark Zuckerberg, già condannato in primo grado nel mese di agosto del 2016, è ora stato condannato anche in appello dal Tribunale milanese. Tutto ruota intorno alle app "Faround" e "Nearby", la prima ideata dalla start-up Business Competence di Cassina de' Pecchi, la seconda direttamente da Facebook.

L'idea di Faround è semplice ma geniale: si integra con la stessa Facebook e permette, con la geolocalizzazione, di "scoprire" negozi, locali, ristoranti, alberghi nei dintorni, classificati con i commenti e i consigli lasciati dagli utenti Facebook (propri amici compresi). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In base allo stesso principio funziona Nearby, lanciata direttamente da Facebook pochi mesi dopo Faround. Per Business Competence, l'app "nativa" di Zuckerberg è identica in tutto e per tutto alla loro, tranne che per l'aspetto grafico. Facebook naturalmente ha tentato di dimostrare che non è così e che Nearby sia stata sviluppata in modo totalmente autonomo e indipendente. Ma per i giudici si tratta di «appropriazione parassitaria» che ha prodotto per Business Competence un danno economico. Che verrà quantificato da un altro giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Francesco, 18 anni e i polmoni "bruciati" dal Coronavirus: salvato col trapianto da record

Torna su
MilanoToday è in caricamento