Torna il meraviglioso spettacolo dell'Hanami: dove 'instagrammare' i ciliegi in fiore a Milano

Sono già sbocciati i primi fiori. Ecco tutti i luoghi migliori della città per vederli

Fioritura dei ciliegi a Bonola (Facebook/Sonia Intropido)

Con l'arrivo della primavera Milano si colora di splendide pennellate di colore rosa e bianco. Imitare la tradizione giapponese dell'Hanami - che letteralmente significa "godere della bellezza della fioritura primaverile degli alberi" - in città diventa un'attività tanto spontanea quanto irresistibile. Ma quali sono i luoghi dove ammirare i boccioli e poter fare lo scatto perfetto per Instagram? Ecco i nostri consigli per vedere le gemme più belle.

La collina dei ciliegi di viale Sarca

Consigliatissima è la Collina dei ciliegi in fiore di viale Sarca, zona Bicocca. In questo angolo verde del quartiere Niguarda, i visitatori possono passeggiare sulla montagnola-giardino alta circa 25 metri e ricavata negli ex impianti Pirelli. ll parco conta la presenza di circa 6mila arbusti, tra cui Prunus serrulata "Kanzan", Prunus serrulata avium e il Prunus subhirtella, tutte varietà di ciliegi da fiore. La superficie complessiva del parco è di 30mila metri quadrati.

Altri angoli fioriti di Milano

Un altro luogo dove ammirare coloratissimi fiori, poi, è la biblioteca degli alberi di Porta Nuova, ricca di oltre 90mila piante, con circa 45mila bulbi. Qui ad essere variopinti sono soprattutto i prati, dove sono stati seminati bellissimi fiori di campo.

I ciliegi, ma anche le profumatissime magnolie, sono visibili in tantissimi luoghi della città, da CityLife al giardinetto della chiesa Beata Vergine Addolorata di San Siro, da Sant'Eustorgio alla corte di Santa Maria delle Grazie. E ancora piazza Santo Stefano, via San Marco, piazza Sant'Eufemia, i giardini di Porta Venezia e il Bosco Verticale. 

L'hanami

Il termine nipponico 'hanami' indica la tradizione, praticata nel Sol Levante, di godere della fioritura primaverile degli alberi e, in particolare, dei ciliegi, in giapponese 'sakura'. Si tratta di un vero e proprio momento di contemplazione della bellezza della natura, che permette anche di mettere un freno ai ritmi frenetici osservati in città.

La fioritura in Giappone viene intesa come un momento ricco di significati ontologici, associato alla rinascita, la sorpresa, la precarietà esistenziale. Per celebrarla i giapponesi organizzano una vera propria festa, con tanto di pic-nic all'ombra degli alberi, ma anche spazi di meditazione. Ogni anno dalle metropoli del Sol Levante milioni di persone migrano verso le 60 località più celebri per i loro ciliegi fioriti.

Da diversi anni l'hanami ha un'attenzione speciale anche in Italia. A Roma, per esempio, all'Eur c'è la Passeggiata del Giappone, un passaggio nel parco dove osservare i ciliegi in fiore. Mentre a Vignola, nel Modenese, ogni anno viene organizzata la Festa dei ciliegi in fiore.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento