Intelligenza artificiale per una guida più sicura e risarcimenti più veloci

Groupama Assicurazioni, G-Evolution e IBM insieme per innovare il settore assicurativo

Pierre Cordier, Enrico Cereda

G-Evolution, società di servizi telematici che opera sul mercato B2B e B2C, partecipata al 100% da Groupama Assicurazioni, ha annunciato oggi l’avvio di una collaborazione con IBM (NYSE: IBM) per lo sviluppo delle soluzioni digitali che cambieranno il modo in cui l’intelligenza artificiale viene utilizzata nell’industria assicurativa.

Il know-how di G-Evolution sono state affiancate alle competenze di IBM per la trasformazione strategica delle imprese attraverso le tecnologie più innovative come Internet of Things, Artificial Intelligence e Cloud ibrido. Nel corso degli ultimi due anni G-Evolution ha lavorato con IBM Services e con IBM Cloud & Cognitive per sviluppare una piattaforma leader nel settore - basata sulla IBM Public Cloud che ne garantisce sicurezza, apertura e scalabilità - in grado di integrare e strutturare una miriade di dati provenienti da fonti differenti; dai core data in campo assicurativo, come i dati su polizze e sinistri, ai dati contestuali e storici, come quelli relativi alle condizioni meteorologiche, al traffico, e ai dati telematici. Questa piattaforma ha anche permesso a G-Evolution di implementare modelli distintivi basati su intelligenza artificiale, rivelando insights relativi alla validazione delle collisioni, alle statistiche di guida, alle ricostruzioni avanzate di collisioni modulari, ai flag antifrode e al calcolo dei rischi.

Attualmente G-Evolution sta sviluppando ulteriormente la piattaforma, utilizzando una combinazione di tecnologie IoT e di AI in tutto il suo ecosistema, in linea con il suo percorso per diventare una Cognitive Enterprise. Utilizzando e valorizzando dati proprietari e competenze specializzate, la società potrà rispondere sempre meglio ai nuovi comportamenti dei clienti e alle nuove aspettative da parte dei guidatori.

La collaborazione con IBM favorirà, inoltre, un’accelerazione della trasformazione digitale di tutte le operazioni di Groupama Assicurazioni, analizzando gli insights per prevenire i rischi per il cliente e per fornire loro il livello assicurativo corretto. G-Evolution, inoltre, sta acquisendo nuove e approfondite conoscenze grazie all'utilizzo di queste tecnologie e ai dati relativi al settore ora disponibili: la combinazione di questi due aspetti può aiutare le società a ridefinire la customer experience e a raggiungere livelli mai raggiunti di efficienza e velocità.

Il primo ambito di sviluppo sarà focalizzato sul mercato verticale delle assicurazioni auto, in cui G-Evolution e IBM sono impegnate da due anni, e che ora coinvolgerà anche l’IBM Garage, la metodologia per favorire l’innovazione del settore, in una collaborazione mirata alla nascita di nuove idee e all’adozione di soluzioni scalabili nel settore assicurativo, al fine di migliorare l'esperienza complessiva del cliente. “Credo fermamente nella necessità di tornare ai fondamenti del mestiere dell'assicuratore
per rinforzarlo e renderlo più solido. Per fare ciò, non occorre cominciare da zero, ma è necessario valorizzare le risorse e le competenze costruite in questi anni che hanno portato IBM e G-Evolution a mettere i dati al centro della scena e a sviluppare esperienzecompletamente nuove", afferma Pierre Cordier, Amministratore Delegato di Groupama Italia, che considera le sfide associate a Intelligenza Artificiale e IoT un’opportunità per migliorare il processo di trasformazione di Groupama Assicurazioni.

“Nel settore assicurativo stiamo attraversando un’era di trasformazioni senza precedenti, caratterizzata dalla crescente connessione che favorisce lo scambio di informazioni tra tutti gli attori in gioco” afferma Enrico Cereda, Presidente e Amministratore Delegato di IBM Italia. “Ci troviamo, in pratica, nella fase della digital reinvention e questo progetto è un esempio concreto di cosa significa diventare una Cognitive Enterprise in un settore così competitivo, utilizzando e coniugando al meglio competenze professionali e tecnologie esponenziali”.

Le due società, unendo le loro forze e mettendo insieme dati, algoritmi e modelli specifici del settore di G-Evolution assieme alle tecnologie basate su hybrid cloud, Watson IoT e intelligenza artificiale di IBM, saranno in grado di affrontare efficacemente le grandi sfide del settore assicurativo in aree cruciali come la valutazione e prevenzione dei rischi e la gestione complessiva dell’intera catena del valore sui sinistri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento