Milano: paga due volte una multa "scaduta", in più gli addebitano gli interessi

La disavventura di un automobilista

Velox

Ha pagato per errore una multa 'scaduta', arrivata cioè dopo oltre 90 giorni dalla commissione di una infrazione.

Per un solo chilometro di velocità in più oltre al consentito e alla tolleranza - in via Palmanova a Milano - ha sborsato 42,70 euro. A cinque anni di distanza sono arrivati da pagare altri 115 euro: aveva infatti provveduto a saldare la cifra scontata entro i cinque giorni invece di quella teoricamente dovuta entro i 60 giorni, cioè 55 euro.

Ma non è finita: ha dovuto tirar fuori, a parte al Comando dei vigili di via Friuli, 9 centesimi di interesse, perché sono trascorsi oltre 30 giorni dal deposito in ufficio postale.

E' la disavventura allucinante, come riporta Ansa, capitata a un automobilista che ha il domicilio nel capoluogo lombardo e che lavora a Segrate, al confine con Milano, e la cui residenza è però in Abruzzo.

Ora il signor Donato Rocco Scavone chiede che "il Comune di Milano si metta una mano sulla coscienza e restituisca quanto pagato indebitamente che non doveva nemmeno essere verbalizzato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • Milano, auto piomba alla fermata del bus in via Novara: due investiti, gravissima una donna

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento