Neve a Milano: scatta l'allerta della protezione civile

Dovrebbe iniziare a nevicare a partire dalla tarda serata di giovedì e continuare per tutta la giornata successiva

Immagine repertorio

Neve in città per venerdì 1° febbraio. Le previsioni sono tutte concordi: dovrebbe iniziare a nevicare a partire dalla tarda serata di giovedì e le precipitazioni - secondo le previsioni dell'Aeronautica militare - dovrebbero continuare per tutta la giornata successiva.

E la protezione civile di Regione Lombardia, nella giornata di giovedì 31 gennaio, ha emanato un'allerta meteo gialla di "criticità ordinaria" livello di pericolo due su quattro, che riguarda proprio il Milanese. Le scuole a Milano rimarranno aperte

Le previsioni meteo

"Si prevedono precipitazioni in estensione a tutta la regione nelle prime sei ore del giorno, nevose a tutte le quote su Alpi e Prealpi, inizialmente anche sull'Appennino Pavese dove la quota neve inizierà a risalire rapidamente al mattino", ha scritto la protezione civile lombarda in un comunicato.

"Sulla pianura attese precipitazioni nevose su Lomellina-Pavese, sotto forma di neve mista a pioggia altrove; al mattino in concomitanza dell'inizio della fase acuta dell'evento (ore 06:00) è possibile il passaggio a neve su tutta la pianura occidentale, mentre sulla parte centrale è attesa neve alternata a condizioni miste a pioggia, precisano i meteorologi. La fase più acuta dell'evento nevoso in Pianura terminerà nel primo pomeriggio, quando partendo dai settori settentrionali e orientali la neve sarà sostituita dalla pioggia".

Non è ancora chiaro quanta neve resterà al suolo: "Sui quantitativi attesi in pianura e sulla loro distribuzione permane ancora un moderato grado di incertezza, legato all'intensità delle precipitazioni ed al rialzo dello zero termico previsto. Ad oggi sono possibili da 0 a 10 cm su pianura occidentale, con accumuli scarsi o assenti all'interno dell'area urbana milanese. Accumuli maggiori (fino a 20 cm) su Varesotto, Comasco, Lecchese, Alta Brianza e Pavese".

Neve, il Comune vara il Centro operativo comunale

Valutato il bollettino del centro previsionale di Regione Lombardia, il Comune di Milano ha deciso di attivare il Centro Operativo Comunale (COC) presso la centrale operativa della Protezione Civile, al quale prendono parte le direzioni Mobilità e Ambiente, Sicurezza e Polizia Locale, a partire dalle ore 5 di venerdì 1° febbraio, per monitorare la situazione meteo e le precipitazioni in città.

Il Coc effettuerà un aggiornamento sulle condizioni meteo al fine di coordinare gli interventi necessari in caso di nevicate o gelate. Le società Amsa e Atm, oltre al personale operativo del Comune,  sono preallertate e pronte ad attivarsi per prevenire e fronteggiare problemi di viabilità su strade e direttrici dei mezzi pubblici e fermate delle metropolitane. 

Il Comune invita i cittadini a preferire i mezzi pubblici per gli spostamenti di domani e gli amministratori condominiali e i proprietari di caseggiati e negozi che affacciano su strada a spargere sale sui marciapiedi. Si ricorda infatti che lo sgombero della neve nelle aree antistanti gli stabili privati compete ai proprietari degli stessi immobili. Preallertati anche gli uffici pubblici del Comune e le scuole dell'infanzia ed elementari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • Milano, auto piomba alla fermata del bus in via Novara: due investiti, gravissima una donna

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento