Milano: più di 100 nuovi posti auto al parcheggio di piazzale Maciachini

Nel 2019 sono circa un migliaio i nuovi posti aperti in città: ora il totale è di circa 19.700

Apre il 6 dicembre 2019 un nuovo settore del parcheggio di interscambio di piazzale Maciachini con 116 posti, grazie ai quali la struttura raggiunge la capienza di 430 posti auto complessivi. La porzione di parcheggio è stata sottoposta a lavori di rinforzo strutturale effettuati da Mm.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’apertura fa seguito alle inaugurazioni di altre tre strutture avvenute nel corso del 2019, per un totale di oltre mille posti auto: il parcheggio interrato di via Bovio, inaugurato in ottobre, con un piano e circa 250 posti auto tra le stazioni della M3 Maciachini e Dergano, che serve - come la struttura che si allarga oggi - le auto che provengono dall'area a Nord di Milano. A luglio era stata la volta di 150 posti auto, tre riservati alle persone con disabilità,  quindici posti moto, un'area rastrelliere con accesso libero per 138 bici e una velostazione con 140 stalli ad Abbiategrasso M2, una struttura collegata a una ciclabile che congiunge i rami esistenti di via Missaglia e via Dudovich con la M2. Ad aprile, invece, era stato aperto un nuovo piano del parcheggio di interscambio alla fermata Bisceglie della linea 1 della metropolitana e la struttura era stata incrementata con 460 posti auto grazie alla riqualificazione dell'area del tetto. La struttura serve i cittadini che arrivano in città dai Comuni a Sud-Ovest e si trova proprio all'esterno del confine di Area B rivestendo oggi, con l'entrata in vigore della grande Ztl anti inquinamento, un'importanza strategica per permettere ai pendolari di lasciare l'auto prima del loro ingresso in città e servirsi agevolmente della linea rossa della metropolitana.

"Con oggi mettiamo a disposizione dei cittadini oltre 1.000 posti auto in più in un anno - dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità. - Agevolare la sosta in struttura consente di tenere ferme le auto e di toglierle dalle nostre strade. Permette a chi abita fuori Milano di poter lasciare l'automobile ed entrare in città con la metropolitana, usufruire della fitta rete di trasporto pubblico urbano, ed evitare che i veicoli dei pendolari occupino posti dedicati ai residenti del quartiere.  Investire in trasporto pubblico, liberare spazi preziosi lungo i marciapiede, tutelare la sosta dei residenti, decongestionare la città dal traffico e migliorare l'aria, questo è l'obiettivo che con coerenza stiamo perseguendo".

Con questi 116 nuovi posti auto di Maciachini tutte le strutture di sosta gestite da Atm arrivano a un totale di circa 19.700 posti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Violente risse nella notte: uomo trovato con avambraccio squarciato

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: "Vi chiediamo di scaricarla tutti"

Torna su
MilanoToday è in caricamento