Motori diesel elettrici, Wifi e comfort: ecco Flirt, il nuovo treno regionale lombardo

Il nuovo treno è stato presentato martedì. Investimenti di regione di 1,6 miliardi di euro

La presentazione

Meno emissioni. Meno rumore. E più comfort. Guardano al futuro i treni "Flirt Diesel elettrico", che dal 2021 entreranno in servizio per il trasporto ferroviario regionale lombardo. 

Martedì, nell'ambito della fiera internazionale Expo Ferroviaria 2019, Stadler e il gruppo Fnm hanno presentato i nuovi convogli con un modello dimostrativo a scala naturale. Lo scorso novembre, le due aziende hanno firmato un accordo quadro per una quantità massima di 50 treni ed è stato già effettuato un primo ordine per trenta Flirt. La consegna dei primi convogli è prevista proprio per la fine del 2021, a seguito di un piano approvato e finanziato con 1,6 miliardi di euro da Regione Lombardia.

Treno diesel elettrico

I nuovi treni, sottolineano i costruttori, sono stati sviluppati con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale. Il convoglio è infatti alimentato da un "PowerPack nel quale sono alloggiati due motori diesel a basse emissioni di ultima generazione e quattro batterie. Grazie alle batterie e alla trazione diesel-elettrica, il nuovo treno può entrare nelle stazioni delle aree suburbane con emissioni ridotte. In questo modo, oltre alle emissioni, nelle stazioni può essere ridotto anche il rumore". 

Rispetto alla flotta attuale, il consumo di carburante si riduce del 30% e "la posizione dei motori al centro del treno garantisce un elevato comfort per i passeggeri, in quanto il rumore e le vibrazioni non vengono trasmessi alle carrozze".

I comfort del treno

I convogli i a tre carrozze - spiegano i progettisti - "sono lunghi 66,8 metri e offrono spazio per 328 passeggeri, 168 dei quali con posto a sedere. La velocità massima è pari a 140 chilometri all’ora. Oltre a toilette, illuminazione a Led e Wi-Fi, i veicoli sono dotati di prese da 220 volt, porte Usb e sistema di informazioni per i passeggeri. Un sistema di spie luminose segnala ai passeggeri l’apertura e la chiusura delle porte. L’accessibilità per le persone a mobilità ridotta è facilitata da gradini scorrevoli che compensano la distanza tra le porte e la piattaforma. I treni sono inoltre dotati di aree per il deposito di biciclette e bagagli".

“Proseguiamo nell’azione di rinnovamento della flotta dei treni – ha affermato il presidente di Fnm S.p.A. Andrea Gibelli - possibile grazie ai finanziamenti e alle indicazioni di Regione Lombardia. L’obiettivo resta sempre quello di garantire un servizio migliore alle oltre 800.000 persone che quotidianamente utilizzano il servizio ferroviario regionale”.

“Siamo orgogliosi - ha sottolineato Maurizio Oberti, direttore Sales e Marketing Italia presso Stadler - di poter supportare Fnm nel continuo sviluppo e ammodernamento della flotta con veicoli innovativi. La presentazione del mock-up sottolinea la proficua e piacevole collaborazione con Fnm. Siamo lieti che i futuri passeggeri abbiano l’opportunità di scoprire il treno per la prima volta sotto forma di modello dimostrativo”.

Foto - Il nuovo treno

nuovo treno lombardia 1-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento