Olimpiadi invernali, Malagò: "Milano a rischio, persi voti di America Latina e forse anche Francia"

Il presidente del Coni lo ha annunciato a una cena alla presenza del governatore Fontana, del mondo della finanza, dell'imprenditoria, della politica e del giornalismo

Sci (da Wikipedia)

"A questo punto abbiamo praticamente perso tutta l'America Latina e quel prezioso numero di voti che fino a poco tempo fa era a favore dell'Italia". Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò sulla candidatura Milano-Cortina a ospitare le prossime olimpiadi invernali, a una cena conviviale che si è svolta a Milano alla presenza del governatore della Lombardia Attilio Fontana, del mondo della finanza, dell'imprenditoria, della politica e del giornalismo. Lo riferisce AdnKronos.

Voti persi in Sud America e Francia

Malagò, pur nutrendo fiducia sulla candidatura di Milano-Cortina per le Olimpiadi, ha espresso la propria preoccupazione sulla possibilità che l'Italia ha di vincere la corsa per accogliere i giochi invernali nel 2026

Il massimo rappresentante del nostro sport ha poi sottolineato come ''a rischio siano anche i tre voti della Francia, anzi li abbiamo probabilmente persi'' a seguito delle note contrapposizioni politiche. Olimpiadi a rischio, dunque. ''Eravamo in netto vantaggio ma il divario si è ridotto e adesso siamo alla pari con Stoccolma, che, tra l'altro, non ha mai ospitato Olimpiadi invernali''.

Lo scorso 4 febbraio, dopo che a Milano si era tenuto un incontro sulla candidatura italiana Milano-Cortina, Fontana si era detto positivo sulle possibilità di vittoria, affermando anche come " le Olimpiadi siano un punto di riferimento al quale dobbiamo guardare con grande determinazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento