Milano prende le misure con i cerchi olimpici: ecco le oralimpics, le olimpiadi degli oratori

Una tre giorni di sport all'interno dell'ex area Expo. 3.500 ragazzi in campo

Una gara delle Oralimpics

Il sogno olimpico di Milano inizierà il 6 febbraio 2026, ma la metropoli lombarda sta iniziando a "prendere le misure": sono inziate sabato 29 giugno nell'ex area Expo le "Oralimpics", la terza edizione delle olimpiadi degli oratori di Milano. Alle gare hanno partecipato 3.500 ragazzi in rappresentanza di 160 oratori che si sono cimentati in più di 50 attività, sportive e ludiche. Diversi i campioni che sono scesi in campo con loro, tra questi Beppe Baresi, Daniele Cassioli, Giusy Versace e Stefano Pescosolido.

La mega festa dello sport degli oratori ha preso ufficialmente il via venerdì sera all’Open Air Theatre con la “Cerimonia d’inaugurazione”. Una platea di oltre 5mila spettatori ha respirato il clima olimpico insieme ai volti sorridenti dei principali partner istituzionali: da Regione Lombardia al Comune di Milano, ancora freschi e carichi di entusiasmo dopo la vittoria di Milano Cortina per le Olimpiadi del 2026; da Arexpo al Coni Lombardia e al Cip Lombardia.

Sul palco si sono alternate esibizioni dei giovani degli oratori, tra questi anche un coro di bimbi non vedenti che hanno cantato meravigliosamente, accompagnati al pianoforte dal pluricampione mondiale non vedente di sci nautico Daniele Cassioli, amico fedele del Centro Sportivo Italiano: "Sono felicissimo di essere con voi - ha detto - perché quando l’essere umano sceglie di essere, succedono cose come queste che stiamo vivendo. I campioni si faranno se c’è gente viva davvero".

Domenica 30 giugno, il programma della manifestazione proseguirà con le fasi finali e le premiazioni del medagliere olimpico, prima della messa conclusiva.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

Torna su
MilanoToday è in caricamento