Una mega astronave, una "città" sotterranea o un parco sospeso: ecco il futuro di Loreto

Il comune mette in mostra le proposte ricevute per riscrivere il futuro di piazzale Loreto

Uno dei progetti

Un parco che si sviluppa in alto e verso l'alto. Una piazza che scende sotto se stessa, lasciando sempre il verde bene in vista. O una grande costruzione che si "impossessa" dello spazio per poi restituirlo ai cittadini, preferibilmente senza auto. 

Potrebbe essere una di queste idee a riscrivere il futuro di piazzale Loreto, una delle piazze simbolo di Milano che da troppo tempo - per ammissione della stessa amministrazione - è un "non luogo"

La sua rinascita è al centro di "Milano 2030", il piano che disegna la città del futuro, e l'assessorato di Pierfrancesco Maran ha organizzato un concorso di idee per "sfidare" gli architetti, ricevendo finora cinque proposte che saranno esposte da venerdì su un maxi pannello alla stazione di Porta Genova, altro posto riqualificato da poco. Così come in via di riqualificazione - prorpio a Loreto - è il "Palazzo di Fuoco", che avrà una facciata in stile "Times Square" con alberi e giochi di acqua

"Il sovraparco", un giardino pensile

Tra i progetti arrivati sulla scrivania di Maran c'è il "Sovraparco", curato da Hypnos e Lad. Gli architetti hanno immaginato un enorme giardino pensile al centro della piazza, con le strade attorno trasformate in viali alberati. 

"Il neologismo sovraparco identifica un'area verde costruita ex novo al di sopra di una funziona urbana preesistente - spiegano Hypnos e Lad nel progetto -. Nel contesto d'urgente fabbisogno di terreno permeabile e vegetale ipotizziamo la mera addizione, piuttosto che la sostituzione". 

"In una città che all'interno dei suoi edifici vede copiosa la creazione di soppalchi, creare giardini pubblici pensili è la nostra strategia di rigenerazione urbana. Applicheremo - concludono - il concept architettonico del sovraparco al contesto di piazzale Loreto".

Piazzale Loreto, il Sovraparco 2

"La città permeabile", due piazze in una

E sul verde bene in vista punta anche "La città permeabile", dello studio Antonio Citterio Patricia Viel, che scommette sul far convivere le due anime di Loreto: fondamentale nodo viabilistico e porta di accesso al centro città. 

L'idea è creare una piazza sotterranea, con negozi e uffici, e lasciare spazio per gli alberi e le passeggiate sopra. Il tutto "contornato" da un ponte pedonale che raggiunge anche i dieci metri di altezza e che passa sopra le auto

"La circolazione veicolare viene convogliata in una grande rotatoria così da definire un'area lenta e verde per la pedonalità, lo stare e il commercio - si legge nel progetto -. La vista del grande oculo da corso Buenos Aires funge da elemento d'attrazione e testa dell'asse commerciale, nell'interno di potenziare la percorrabilità oltre piazzale Lima".
 
"L'edificio genera una piazza ipogea connessa al piano mezzanino della metropolitana, con servizi e 9mila metri quadrati di attività commerciali su due livelli, che grazie al verde si identifica come una destinazione e luogo d'incontro. La copertura artificiale generale una seconda piazza in elevazione".

Piazzale Loreto, la città permeabile 1

"Ecoritmi", astronave e passeggiate

Un altro progetto è "Ecoritmi", che porta le firme di Silvia Lista e Ugo Gorgone. I due hanno immaginato una trasformazione più totale della zona, che coinvolga anche le strade che portano in piazzale Loreto, dove maggiore spazio verrebbe riservato a percorsi pedonali e ciclabili. 

Al centro della piazza, invece, troverebbe spazio un'enorme astronave sopraelevata in grado di accogliere - in alto - uffici e negozi per liberare la piazza sottostante. 

Le macchine dovrebbero scorrere ai lati della struttura, che sotto sarebbe riservata - di nuovo - a pedoni e ciclisti. 

Piazzale Loreto, Ecoritmi 2

"Loreto mall", rambla e un totem

"Loreto Mall", firmato da Prassicoop, chiede invece di trasformare la pizza in una sorta di centro commerciale interrato, con una passerella, un totem e un giardino. La via d'accesso, corso Buenos Aires, si trasformerebbe in una sorta di rambla di ispirazione spagnola con alberi e marciapiedi più ampi. 

"Obiettivo di Loreto Mall" è creare continuità tra percorsi pedonali in attraversamento dal piazzale conun sistema commerciale che si sviluppi sia in superficie che al piano interrato". 

La proposta prevede una galleria commerciale al piano del mezzanino che mette in comunicazione l'asse commerciale di corso Buenos Aires con quelli di viale Monza e via Padova. 

"Il parterre centrale di corso Buenos Aires si trasforma in un percorso pedonale e alberato, rampa di connessione tra la quota del marciapiede e quella del mezzanino, risolvendo le interferenze con la viabilità", spiegano da Prassicoop. Dal lato opposto una scalinata caratterizza la piazza ipogea commerciale e permette la risalita verso viale Monza e via Padova. 

Piazza Loreto, Loreto Mall

"Dolo Promenade", alberi e un ponte per tutti

Sul verde e su un ponte scommette anche "Dolo promenade", il progetto che porta le firme di Silvio Maglione e Marcello Fodde. 

L'idea degli architetti è creare un ponte ciclo-pedonale che scavalca viale Brianza e collega duo luoghi urbani trasformandoli in un'unica infrastruttura ambientale. 

In via Doria, invece, verrebbero tolte le auto - con la creazione di un parcheggio sotterraneo - e verrebbe creata una "promenade alberata che rivalorizza l'area", chiarisce il progetto. Nel cuore di Loreto troverebbe poi spazio "una isola verde che al centro si apre e crea la relazione con il sottostante mezzanino della metro". 

Piazza Loreto, Dolo Promenade 2


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (32)

  • La macchina vendetela! Costa mezzo stipendio e rimane ferma il 99% del tempo che rimane di proprietà. È assurdo!!!!!!

  • Parco graxie. Grande sala sei grande❤️❤️❤️❤️mantieni i fascisti lontano da Milano ❤️❤️❤️❤️ti vogliamo bene

  • ma a Gatto Silvestro qui dentro c'è una cosa che gli piace? ogni intervento parla di spacciatori

  • Wow e per via Padova rimane il souk arabo o il mercatino cingalese con il profumo di fritto peruviano???spettacolo!!!

    • E via del vaffaunkulo? Lo sai dove si trova ? No ? Scrivimi te lo dico io

      • Sì a casa tua e ci stai bene

  • verde

  • verde verde, serve più verde....

  • Bastar di ecco dove vanno i soldi quando pago le tasse e andate a sprecarli per minchiate che ha bessuno serve!

    • Cambia città no? Non ti piace ci sono più città che persone sveglie e un altra mo Problem

      • Vattene tu e lo sce mo qua sotto che l'Africa è il posto adatto a voi BYE

    • Giusto, una parte potrebbero investirla per i semianalfabeti come te, per esempio. A no scusa, colpa del correttore...

  • il bello di Milano è che non sta mai ferma e che ogni giunta che arriva dà continuità alle precedenti "aggiungendo" senza bloccare ogni volta tutto. a differenza di Torino e Roma...per esempio. Ecco perché abbiamo quasi 5 linee metropolitane, 1 passante, mezzi pubblici efficienti. BENE!!!

    • Se fosse stato per le ultime due giunte non avremmo neppure iniziato la M4 e non avremmo aveto porta Nuova nè altri quartieri. Ricordiamo che parte della maggioranza ha votato NO ad M4 e tutta l'attuale maggioranza ha votato no per le ex varesine. Tra l'altro la prima tratta M4 linate san babila doveva essere pronta per Expo 2015. Fino allo scorso anno non esista neppure il cronoprogramma dei lavori: decisamente incapaci

      • Grande Davide fatti eleggere dai che sistemi tutto

      • questa giunta è la migliore che Milano ha mai avuto da che ho memoria, e se non ci fosse stato salah, come lo chiamate voi ruspisti, l'expo se la sarebbe sognata

        • Il merito dell’Expo va alla Moratti non a Sala che ha solo ereditato ciò che era stato accreditato molto prima che arrivasse lui

        • Dillo che sei tu Beppe con nickname occulto!!!Ma solo tu puoi scrivere una cosa così ridicola...cioè nel mio quartiere abbiamo il bosco della droga più florido del nord Italia, i confini sono occupati da accampamenti di zingari, fanno furti in appartamento alle 10:00 del mattino, il pomeriggio vanno in giro fatti e strafatti brandendo katane e mi scrivi ste boiate???Fatti vedere, da uno bravo

          • Guarda, in quanto a ciance inutili e ripetitive non ti batte nessuno, forse solo il cazzaro fa meglio,ma lui è molto più esperto ed allenato,inoltre non essendomi rivolto a te ti dico:fatti i czi tuoi.

            • Io rispondo quanto quando e come voglio o vuoi fare il comunistello che gioca a fare il fascistello???chi sei tu per dirmi cosa devo fare! Inizia a fare le strisce blu in giro che ama il tuo sindaco

      • Bravo Davide, vai tu a sistemare le cose,se ne sei capace, invece di cianciare inutilmente.

        • Davide non è pagato per sistemare le cose e stai sereno che ciancia meno di te

  • Ma la piazza è già una piazza con un senso. E' lo snodo principale tra il nord e la circonvallazione. E il passaggio centrale se esiste è per uno scopo

    • Fare una rotatoria al posto del passaggio centrale secondo me migliorerebbe lo scorrimento del traffico, almeno questa è l'impressione che mi da ogni volta, ammetto non molte volte, che passo in Loreto e mi devo fermare a due semafori non sincronizzati

      • La rotatoria pura, a traffico intenso, è una situazione di pericolo molto forte, dove la gente farebbe di tutto per buttarsi dentro. Dati i volumi poi, non sarebbe possibile districare i 2 movimenti principali nord-sud (da viale Monza), est-ovest in circonvallazione. Non per niente l'analisi ha già detto che porterà al collasso del traffico

        • Piola funziona benissimo

  • Nel novello concept architettonico di Loreto spacciatori, trans, prostitute, facce losche e personaggi da cui è meglio stare lontani in quale 'location' avranno spazio?

    • Ahahah grande

    • i ruspisti mettono le mani avanti quando non hanno altro per dare addosso alla miglior giunta comunale che Milano abbia mai avuto da che ho memoria

      • Dai che la tua giunta fa due strisce colorate per terra e spaccia come riquali******zione ed arte!!!!Grande Beppe Salah in incognito

    • ma dove li hai visti in Loreto simili individui? A parte che riquali******ndo appunto elimini simili personaggi.

      • In pza Loreto no ma a 200 metri in via Padova, via dei Transiti e limitrofi è pieno! Faranno una piazza innovativa che si connette ad un via del terzo mondo

Notizie di oggi

  • Attualità

    San Siro: oscillazioni anomale (anche di 5 cm) al terzo anello dello stadio, scatta l'allarme

  • Attualità

    Milano, figlia apre l'uovo di Pasqua in anticipo, il papà le spacca il naso con un pugno in faccia

  • Cronaca

    Buccinasco, furibonda lite tra vicini per i cani: uomo getta dell'acido in faccia a una donna

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano per il ponte di Pasqua e Pasquetta 2019 a Milano: tutti gli eventi

I più letti della settimana

  • Incidente per il figlio di Gerry Scotti: ricoverato d'urgenza in ospedale a Milano e operato

  • Milano, pauroso incidente: auto finisce contro un bar e travolge una cliente, donna grave

  • Milano, 16enne disabile massacrato a calci in faccia al Parco Nord: bullo piange per l'arresto

  • Milano, aperti dai ladri cinquanta box nello stesso condominio: via auto e biciclette

  • Uomo si spara un colpo di pistola in auto: trovato agonizzante in un parcheggio a Milano

  • Tentato omicidio: matrimonio tra giovanissimi finisce con una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento