Progetto con treni volanti per il Milanese, Bussolati: "Attenzione, è una farsa, società bloccata da Consob"

"L'azienda Sky Way ha proposto in Regione un sistema per collegare Cologno Monzese a Vimercate, tra binari sospesi e corse ogni 15 secondi a 500 chilometri orari", racconta il consigliere

Progetto di Sky Way (da YouTube/SkyWay)

"Un'azienda, collegata alla bielorussa Sky Way, ha presentato alla commissione Trasporti della Regione Lombardia un avveniristico progetto per collegare Cologno Monzese a Vimercate". Lo spiega a MilanoToday il consigliere del Pd Pietro Bussolati, rivelando come fossero previsti "treni volanti, vagoni che viaggiano a 500 chilometri orari e corse ogni 15 secondi".

"Già dopo l'audizione della società in Regione, il piano sembrava mirabolante. Si trattava di progetti mai realizzati nel mondo. Per di più presentati dall'architetto Gustavo Palumbo, una persona che si descrive come un artista che manipola la realtà. Si tratta di un uomo dedito alle fake news, un esperto della menzogna", prosegue l'esponente dem.

Progetti mai realizzati e i divieti di Consob

Ma dopo aver ascoltato i rappresentanti della società al Pirellone, su richiesta del consigliere regionale leghista Andrea Monti, sono emerse altre informazioni. "Abbiamo scoperto - continua Bussolati -, che Sky Way era stata bloccata da Consob (Commissione nazionale per le società e la Borsa), ma anche dalle autorità di Germania e Belgio. Inoltre, l'azienda, la cui società di investimento ha sede nel paradiso fiscale delle Isole Vergini Britanniche, non risulta avere realizzato alcun progetto analogo a quello proposto in Regione. La loro unica opera è l'Ecotechnopark della capitale bielorussa, Minsk, che però è un parco tematico simile alla nostra Gardaland. Diverso è utilizzare questa tecnologia in una città".

"A Sky Way - spiega il consigliere - è collegata una società di investimento che vende prodotti di formazione finanziaria e poi regala azioni. Il modello seguito, lo schema Ponzi, prevede una crescita per coloro che riescono ad aggregare più persone. In questo modo si crea una bolla e oltretutto si bypassano le regole sui prospetti informativi finanziari, motivo per cui la società è stata bloccata da Consob", che ne ha vietato la pubblicità con una delibera lo scorso 7 febbraio. 

Una vera e propria truffa?

"Nei video pubblicati su YouTube - prosegue Bussolati -, Sky Way racconta la sua 'favoletta', ma di fatto questi progetti non sono mai stati realizzati in nessuna città. Io però al momento non posso dire che si tratti di una truffa: la tecnologia proposta potrebbe anche esistere. Certo un conto è applicarla in un parco tematico e un altro in una città. Dovessero emergere elementi comprovanti, però, farò sicuramente esposto alla magistratura". 

"I rappresentanti italiani di Sky Way - precisa il consigliere - hanno raccontato di aver avuto un contatto con San Marino. Anche in questo caso però dopo un primo abboccamento si sono poi dileguati".

La posizione di Sky Way

Dopo l'episodio avvenuto in Regione, l'azienda di Minsk si è dissociata dai rappresentanti italiani. “Chi ha autorizzato queste persone a parlare per mio conto? Sono impostori", ha detto il fondatore di SkyWay, Anatoly Yunitskiy.

"Così SkyWay dal suo sito scarica i vertici italiani e lombardi dell'azienda, considerando di fatto frottole quelle a cui ha creduto la Lega in Regione - fa notare Bussolati -. Ora, non sta a me indagare oltre su questa vicenda, ci sono organismi preposti a controllare e verificare, ma l’imbarazzo di aver ospitato in regione questa pagliacciata invece che lavorare per dare servizi ai pendolari è davvero tanto".

Tutta la rete italiana di Sky Way è stata perciò smentita dalla casa madre in Bielorussia, che si è completamente dissociata dalla proposta per le periferie milanesi. "Il nostro sistema di trasporto non è ferroviario - si legge sul sito di Sky Way - non è sospeso nel vuoto e non prevede una velocità di 500 km/h né in città, né nemmeno in periferia, perché a brevi distanze non ha senso. Tutto questo è davvero una bugia e non esiste".

La risposta della Lega

Ritenuto responsabile di aver portato al Pirellone una proposta quantomeno mirabolante, Andrea Monti, sentito da MilanoToday, ha dichiarato: "Io ho ricevuto la richiesta di audizione da un consigliere provinciale (Fabio Meroni, ndr) che mi segnalava di aver organizzato un incontro simile in provincia di Monza con la presenza del Presidente della provincia. E l’audizione era dedicata in generale alle possibilità di collegamenti su stringa aerea tra la cintura e Milano, con altri auditi presenti, come il 'distretto 33' e l’Ail. Se ha elementi certi sulla truffa, ho invitato il consigleire Bussolati a recarsi in procura".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Uomo vestito da Joker e con una pistola finta provoca il panico in metro a Milano: treni in tilt

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento