Ragazzino malato di tumore, operato a Milano, l'appello del papà: "Aiutatemi a salvarlo"

Sebastiano Quattrocchi, 15 anni, ha una rara forma di tumore al cervello

Giovanni e Sebastiano Quattrocchi (da Facebook/facebook.com/sebastiano.quattrocchi)

"Aiutiamo Sebastiano". Questo l'appello semplice e diretto che Giovanni Quattrocchi, padre di un ragazzino di 15 anni affetto da una rara forma di tumore al cervello, rivolge sulla piattaforma di Crowfunding 'Gofundme'. Per guarire Seby, questo il soprannome del piccolo, ha bisogno di un costosissimo intervento. Il 15enne è già stato operato quattro volte, di cui una all'Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano. 

Ecco come aiutare Sebastiano: la raccolta fondi

La scoperta della malattia e gli interventi

L'incubo per padre e figlio è iniziato lo scorso ottobre, quando dopo che il ragazzino aveva accusato forti mal di testa, al pronto soccorso di Acireale gli hanno diagnosticato un tumore al cervello. Una volta arrivato al Besta, poi, i medici hanno trovato a Sebastiano una massa tumorale che gli provoca disturbi visivi, cefalee, perdita della coordinazione e dell'equilibrio, nausea e vomito da 'idrocefalo ostruttivo'.

Il giovane è stato operato quattro volte nel giro di soltanto due mesi: prima a Messina, poi a Milano e infine, altre due volte, a Sydney. Da dopo gli interventi poi è sottoposto a radioterapia, per colpire la parte di massa tumorale non ancora rimossa. "Purtroppo non abbiamo ancora vinto del tutto. Questo mostro è rimasto ancora dentro nostro figlio, fratello, nipote, amico", ha scritto il padre su Facebook dopo la terza operazione.

La gara di solidarietà

Per sperare di poter guarire finalmente dalla terribile malattia, il 15enne dovrà subire un nuovo intervento . Accanto a lui ci sarà ancora una volta il padre, che nel frattempo ha perso il lavoro e per questo motivo rivolge il suo appello a chiunque voglia e possa aiutare la famiglia a sostenere le costosissime cure per il piccolo.

Nei mesi scorsi in moltissimi in tutt'Italia si sono già mobilitati per fare una donazione, rendendo possibile la precedente operazione a cui Sebastiano è stato sottoposto. Anche la conduttrice televisiva Nadia Toffa, che a sua volta sta lottando contro il cancro, lo scorso dicembre ha fatto una sorpresa al bambino inviandogli il proprio personale messaggio di solidarietà.

Fino a ora il ragazzino si è potuto salvare grazie all'intuito e al coraggio del genitore, che ha detto: "È l'unico bambino sopravvissuto su 30 casi. È un tumore che non lascia scampo, ma ci siamo riusciti". Per potersi salvare dal male, però, Seby ha bisogno di un nuovo intervento e per questo è stata lanciata un'altra raccolta fondi.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento