Zone pedonali, spazi pubblici e 240 alberi: un tappeto verde tra San Babila e via Padova

Presentati i progetti per l’asse nevralgico del nord-est. Al centro nuova qualità urbana, verde e vivibilità

piazzale Loreto rendering

Spazi pubblici e pedonali, nuovi servizi e più alberi. Sono questi i punti chiave del progetto di riqualificazione lungo oltre sei chilometri che riguarderà l'arteria strategica San Babila - via Padova. Il piano parte dai cantieri della linea M4 e arriva oltre l'ex convitto Trotter con l'obiettivo di dare alla città nuova qualità urbana, verde e vivibilità.

Il piano prevede nuovi alberi, quasi 240, piantumati in corso Buenos Aires e via Padova, interventi per rendere pedonale la zona realizzati in corso Venezia, e proposte di rigenerazione in piazzale Loreto. Un incontro pubblico al Teatro Elfo Puccini martedì sera illustrerà questi e altri temi e racconterà gli interventi in corso e quelli realizzati negli ultimi anni lungo tutta l'arteria che si estende dal centro alla Martesana, contribuendo a rigenerare la città con spazi pubblici, nuovi servizi e attività culturali. Al centro del progetto anche la viabilità sostenibile.

“La rigenerazione di questi 6 km di Milano sta avvenendo per gradi e in maniera diffusa, con grandi e piccoli interventi che vedono una stretta sinergia tra pubblico e privato – afferma l’assessore all’Urbanistica e Verde Pierfrancesco Maran -. Ora siamo davanti a una svolta. Vogliamo pensare a una Milano 2030 più sostenibile, che rigenera lo spazio pubblico e lo rende più verde, più accogliente e inclusivo. Abbiamo una visione del futuro di quest'asse che si àncora su tre progetti in fase di avvio, che porteranno l'incremento delle aree a vocazione pedonale e degli alberi, con l’obiettivo di arrivare a un progetto complessivo e di qualità di ampio respiro. Ecco perché è importante, in questa fase, coinvolgere cittadini, associazioni e commercianti, per individuare insieme le priorità e massimizzare le energie". 

I progetti per l'asse San Babila-via Padova

Tra gli obiettivi della riqualificazione un futuro verde per corso Buenos Aires, dove già il prossimo anno verranno piantumati 30 alberi, ma anche in via Padova, via Giacosa, via Cambini e via Anacreonte, dove entro il 2021 dovrebbero arrivarne un altro centinaio, e in via Doria, nella quale ne saranno piantumati altri 90. Un altro intervento, da realizzarsi tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021, dovrebbe invece rendere a vocazione prevalente pedonale l'area tra San Babila e Palestro.

Per quanto riguarda piazzale Loreto, poi, il progetto prevede una rigenerazione che potrebbe passare per il 'Sovraparco' proposto dall'architetto Brembilla, un’area verde racchiusa in una calotta rovesciata sulla piazza oppure per la grande rotatoria pedonale disegnata da Viel. In via Doria invece grazie al progetto 'Coinventing Doria', vincitore del bando Internazionale Reinventing Cities nascerà un ostello aperto alla ricettività nazionale e internazionale. In aumento anche in questa zona, inoltre, verde e spazi pubblici. Nell'asse San Babila - via Padova, infine, dovrebbero essere introdotte due corsie per lo scorrimento dei veicoli elettrici e una sola, con senso di marcia unico, per tutti gli altri.

Interventi in corso e realizzati di recentemente

Diversi i progetti già in corso o realizzati da poco. Dai cantieri della metropolitana M4 di San Babila alla riconversione dell'ex Spazio Oberdan, pronto a diventare a fine anno il Meet centro internazionale per la Cultura digitale, dal Museo Etrusco, realizzato grazie a un progetto di Mario Cucinella a piazzale Lavater, riqualificato attraverso una strategia di urbanistica tattica. E ancora, la recente riqualificazione dei Giardini Indro Montanelli, piazza Oberdan e Largo Bellintani, via Spallanzani e via Frisi e l'intervento all'ex convitto Trotter.
 

Potrebbe interessarti

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

  • Il fascino del glicine e dove acquistarlo a Milano

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

Torna su
MilanoToday è in caricamento