Scali Farini e San Cristoforo, svelato come saranno: due parchi lineari con bosco e acqua

Presentato il vincitore del concorso del masterplan: gli studi Oma e Lp. «Non ci saranno elementi iconici»

Il rendering del masterplan dello Scalo Farini

Nessuna "eccezionalità" per lo Scalo Farini e lo Scalo San Cristoforo: i due parchi lineari che domineranno gli scali non saranno scenari di alcun record. E' forse questo l'elemento distntivo del progetto "Agenti Climatici", del team Oma e Laboratorio Permanente, che ha vinto il concorso indetto dai proprietari delle aree (Sistemi Urbani del gruppo Fs e Coima per il 10% dello Scalo Farini) per rigenerare e recuperare due spazi enormi della città.

E la chiave dei due masterplan (presentati sommariamente a Palazzo Marino giovedì 11 aprile, poche ore dopo la conclusione del concorso) è proprio la volontà di integrare e "continuare" la città e i suoi quartieri, piuttosto che realizzare qualcosa di nuovo e non connesso. L'idea, anzi, di un verde continuo tra la Biblioteca degli Alberi e lo Scalo Farini, ma in prospettiva anche più oltre fino a Expo-Mind, è stata più volte richiamata durante la presentazione.

Ecco il futuro degli scali ferroviari di Milano

Scalo Farini "disponibile" da quasi subito ai cittadini

Due parchi, si diceva. Uno, a Farini, col dominio del verde; l'altro, a San Cristoforo, del blu dell'acqua. Entrambi i progetti sono pensati per essere modulari: non è dato sapere, da qui al 2030 ed oltre, se e come saranno mutate le condizioni (del mercato immobiliare e dell'economia) per poter stabilire a priori ogni dettaglio del futuro delle aree.

Nello Scalo Farini sarà distintivo il recupero di edifici pre-esistenti, primo tra tutti quello che diventerà sede dell'Accademia di Brera (che ha "fame" di spazio). Il masterplan permetterà inoltre ai cittadini (grazie al contributo di Tempo Riuso) di usufruire dello Scalo Farini entro pochi mesi, con una bonifica e interventi di realizzazione di luoghi verdi temporanei, per integrare (quasi) immediatamente lo scalo con il tessuto urbano dei quartieri circostanti.

L'acqua sarà protagonista dello Scalo San Cristoforo, con una grande vasca di filtraggio balneabile in alcuni punti al centro dell'oasi naturalistica lineare. L'intero spazio verde (o meglio, verde-blu) a sud-ovest di Milano sarà in parte usufruibile dalle persone e in parte dedicato ai "non umani", e la vasca depurerà le acque recuperate dal sistema di fontanili caratteristico del Parco Agricolo Sud. 

Punto d'inizio

La conclusione del concorso per il masterplan è comunque solo un punto d'inizio. Ora comincerà la fase di ascolto dei tre Municipi coinvolti (8 e 9 per Farini, 6 per San Cristoforo), entro il 4 giugno 2019 si esprimerà il consiglio comunale. «Ringrazio, ed è inusuale in questi casi, anche la politica e il consiglio comunale», ha affermato Pierfrancesco Maran, assessore all'urbanistica, durante la presentazione: «Discutiamo un masterplan che prevede mille appartamenti in housing sociale e l'obbligo del 64% di verde pubblico, elementi che non erano inizialmente previsti, grazie al consiglio comunale che ha deciso in tal senso».

«Avevamo la necessità di riabilitare una parte dell'edificazione esistente», ha spiegato Dominique Perrault, presidente della giuria: «E occorreva tenere conto della necessità di realizzare spazi e quartieri di cui i cittadini si possano "appropriare". Volevamo che si realizzasse un pezzo di città inclusivo con usi differenziati e popolazioni diverse, in grado di coniugare natura e architettura, ecologia e infrastrutture».

«E' stato un progetto non autoriale e di enorme complessità. Progettare un pezzo di città non può essere frutto di una sola mente», hanno affermato i portavoce di Oma e Laboratorio Permanente, studi che hanno già lavorato a Milano, ad esempio (rispettivamente) per Fondazione Prada e Bagni Misteriosi. «Lo abbiamo chiamato "Agenti Climatici" perché questo nome interpreta una delle sfide future. Gli elementi fondanti sono un bosco lineare per depurare l'aria e raffreddarla a Farini e un sistema di depurazione delle acque a San Cristoforo».

Un progetto, come si è detto, anti-iconico che, forse proprio per questo, è risultato vincente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (27)

  • "Scali Farini e San Cristoforo, svelato come saranno: due parchi lineari con bosco e acqua „la vasca depurerà le acque recuperate dal sistema di fontanili caratteristico del Parco Agricolo Sud. “ Bello e prestigioso , depurato dai paroloni simil inglesi e dalle iconiche-icone rimane un depuratore dove faranno il bagno gli zin gari.

  • Per rendere più vivibile la città ed integrare le periferire, anzichè pensare a riaprire vie d'acque si dovrebbe pensare ad intubare tutto il passante ferroviario e magari in futuro renderlo un anello metropolitano tipo "circle line".

  • bene avanti così, servono fatti.... vi ricordate le promesse sui cartelloni della Moratti cercatele in google: 500.000 alberi a Milano?! Che presa per i fondelli....e Albertini quando diceva che avrebbe piantato 400.000 alberi, altra presa in giro.... Almeno questi qualcosa per il verde che serve e che manca in modo incontrovertibile a Milano, la stanno facendo, per cui bene avanti così, più verde più verde...

  • bene, e quando invece si farà qualcosa per lo scalo di piazza Lodi?

  • Di tutte le cose che possibili realizzare e pensare per valorizzare la zona nors di Milano il massimo che riescono a tirar fuori queste amministrazioni è creare un altra Rogoredo?

    • il problema è uno solo: Salah è del centro sinistra, e non vi andrà mai bene niente. Vi meritate gli albertini, i formentini e la palazzinara dal triplo cognome, la brichetto arnaboldi moratti, che vi hanno lasciato una Milano in decadenza dopo essersela bevuta e magnata coi loro amici speculatori...expo, nuove linee metro, nuovi progetti per gli scali dismessi, darsena ecc ecc, ma quelli col paraocchi non possono vedere nulla. Ora spero davvero che il progetto "apertura delle via d'acqua" veda la luce: Milano, con una buona parte dei navigli riaperta, diventerebbe BELLISSIMA

  • Ma non vi va mai bene niente.....

  • ottimo...era ora

  • Grattacieli e palazzi no, parchi e alberi no, spazi abbandonati no, la gente sa solo criticare e come diceva Jannacci: la gente sputa dove nasce un fiore

    • Perchè Salah, come lo chiamano i ruspisti verdo vestuti e gli incapacisti con le stelle, è espressione di un centro sinistra che loro avversano. Mai ammetteranno che questa amministrazione pubblica è la migliore che Milano abbia mai avuto da che ho memoria

      • Lo psicologo te lo offro io così capirai che i tuoi pensieri sono difformi dalla realtà e totalmente distorti,.

        • i tuoi soldi, spendili meglio, alias le psico-terapie servono a te

  • E vai di zanzare

  • un altro bel boschetto della droga in arrivo

    • se te facevano case popolari avresti detto "un altro ghetto dove ammassare le risorse boldriniane", se te facevano un centro direzionale avresti detto " altra colata di cemento per arricchire il palazzinaro dei sinistri", se te facevano un centro commerciale avresti detto "altra speculazione sinistra per arricchire la coop" ecc ecc ecc. Per te il problema NON E? cosa fanno, ma chi lo fa fare: lo fa fare Salah, qualsiasi cosa farà fare a te non andrà mai bene

      • Ma perdi tempo anche a rispondere ma lascialo stare é un poveretto ciao

      • melanzana stai criticando tutto e tutti. perché non ti impicchi che fai un bel favore al mondo

        • se mi impiccassi perderesti l'unica cosa buona della tua vita, leggere i mie commenti. Fot titi, merd accia fascista

          • fascista? si dice nongiustocomeisinistri

            • I vostri dittatori tutto amore verso il popolo e gli oppositori... i veri fascisti siete voi

              • ma questa è una cerebrolesa

                • e tu sei un cogli One come pochi

  • Siii il bagno con le nutrie!!!

  • Milano❤️❤️sempre avanti!

    • Per ora Salah e Milano lo mettono sempre dietro

      • erano meglio formentini, albertini e la letizia lombrichetto moratti, quelli che s'hanno bevuto, e pure magnato, Milano, vero?

  • Saranno saranno saranno...i problemi di oggi sono sono sono

Notizie di oggi

  • Attualità

    San Siro: oscillazioni anomale (anche di 5 cm) al terzo anello dello stadio, scatta l'allarme

  • Attualità

    Milano, figlia apre l'uovo di Pasqua in anticipo, il papà le spacca il naso con un pugno in faccia

  • Cronaca

    Buccinasco, furibonda lite tra vicini per i cani: uomo getta dell'acido in faccia a una donna

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano per il ponte di Pasqua e Pasquetta 2019 a Milano: tutti gli eventi

I più letti della settimana

  • Incidente per il figlio di Gerry Scotti: ricoverato d'urgenza in ospedale a Milano e operato

  • Milano, pauroso incidente: auto finisce contro un bar e travolge una cliente, donna grave

  • Milano, 16enne disabile massacrato a calci in faccia al Parco Nord: bullo piange per l'arresto

  • Milano, aperti dai ladri cinquanta box nello stesso condominio: via auto e biciclette

  • Uomo si spara un colpo di pistola in auto: trovato agonizzante in un parcheggio a Milano

  • Tentato omicidio: matrimonio tra giovanissimi finisce con una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento