Sala nel cantiere della scuola di via Pisa: «Pronta a settembre». Ecco come sarà

Il sindaco visita il cantiere

Sarà pronta per settembre 2020 la nuova scuola di via Ugo Pisa nel quartiere Inganni: lo ha annunciato il sindaco di Milano Beppe Sala registrando il consueto video messaggio mattutino proprio dal cantiere dell'istituto. «Le scuole sono fondamentali per la nostra città, quindi nella ripartenza dei cantieri ho dato priorità alle scuole», ha affermato il primo cittadino ricordando che sono già partiti quattro cantieri e che altri quindici inizieranno a fine maggio.

VIDEO. Sala nel cantiere della scuola di via Pisa

La nuova scuola elementare conterà venti aule, undici laboratori, una palestra di 500 metri quadrati e un campo sportivo esterno. Sarà servita da 20 kilowatt di energia fotovoltaica, solare termica e pompe di calore. Gli spazi saranno accessibili anche dall’esterno, quindi utilizzabili separatamente, nell’ottica di una scuola aperta anche alle esigenze di incontro e di ricreazione dell’intero quartiere. La scuola servirà anche le nuove famiglie che si sono trasferite negli interventi residenziali della zona.

Nato nel 1964 come prefabbricato leggero, il plesso era giunto a fine vita negli anni Novanta e, nel 2012, era stato dichiarato inagibile dai vigili del fuoco. L'abbattimento risale al 2014. Due dei quattro corpi del progetto, con tre piani fuori terra, ospiteranno le aule didattiche e la biblioteca-mediateca. Ci sarà anche una grande sala con affaccio sul parco, con panchine esterne per la lettura all'aperto. E non mancherà ovviamente uno spazio per la mensa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda altre scuole, Sala ha confermato l'abbattimento di quella (definita «fatiscente») di via San Paolino (zona ospedale San Paolo), mentre continua la costruzione delle due scuole di via Viscontini (Trenno) e via Brocchi (Lambrate).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento